Discussione:
Proposta per prevenire morte per inedia dei gruppi moderati
(troppo vecchio per rispondere)
Roberto Deboni DMIsr
2018-02-05 10:25:43 UTC
Permalink
Vedi post riguardo ad it.comp.unix e poi finito a vertere
su it.comp.os.unix

Message-ID: <***@giganews.com>

Di fatto, quando per un lungo periodo un moderatore non riceve
piu' messaggi, e' umanamente concepibile che si disinteressi
del gruppo e non verifichi piu' se ci sono messaggi, e poi
non pochi di noi non sono piu' giovani, e finiscono sempre
piu' frequentemente in ospedale, se non peggio.

Cosa accade: che certi gruppi con importanza storica, come
ritengo sia un it.comp.os.unix potrebbero anche riprendersi
se non fosse che l'assenza del moderatore di fatto sancisce
una morte del gruppo perche' non passa piu' alcun messaggio.

Proposta: stabilire che dopo un anno che un gruppo moderato
non abbia piu' ricevuto messaggi, di mandare un avviso di
votazione sul gruppo che esso non sara' piu' moderato.
Se entro un tempo a vostra scelta non c'e' opposizione,
si decidera' di togliere la moderazione.

In questo modo, se negli anni successivi, il gruppo ritrova
interesse, i messaggi possono passare liberamente,
permettondo che risorga l'attivita'. Altrimenti, come oggi
per it.comp.os.unix esso appare come non piu' funzionante.
.
Aioe
2018-02-05 10:49:18 UTC
Permalink
Vedi post riguardo ad it.comp.unix e poi finito a vertere su
it.comp.os.unix
il gcn, che dovrebbe fare tutto ciò, non esiste più già da tempo. Se
riuscissi a convincere marco d'itri a dedicare mezz'ora alla gerarchia
oppure a passare la mano sarebbe un passo in avanti ma non credo che ciò
sia possibile in concreto
Giulia
2018-02-05 13:37:03 UTC
Permalink
Post by Aioe
Vedi post riguardo ad it.comp.unix e poi finito a vertere su
it.comp.os.unix
il gcn, che dovrebbe fare tutto ciò, non esiste più già da tempo. Se
riuscissi a convincere marco d'itri a dedicare mezz'ora alla gerarchia
oppure a passare la mano sarebbe un passo in avanti ma non credo che ciò
sia possibile in concreto
Un sistema distribuito come usenet (it.*) messo alla corda da un singola persona, non e' un controsenso ?
--
Giulia --> (a 132 colonne)
|---------|---------|---------|---------|---------|---------|---------|---------|---------|---------|---------|---------|---------|--
Aioe
2018-02-05 14:00:52 UTC
Permalink
Post by Giulia
Un sistema distribuito come usenet (it.*) messo alla corda da un singola
persona, non e' un controsenso ?
no, è la conseguenza del modo in cui sono organizzate le gerarchie. E' un
errore di design di USENET che ci portiamo dietro da una trentina d'anni,
purtroppo parecchie attività di gestione delle gerarchie sono concentrate
per forza di cose e sulla it.* questo lavoro è stato sempre svolto da mdi
da quando esiste.
Sleepers
2018-02-07 00:27:35 UTC
Permalink
Post by Aioe
purtroppo parecchie attività di gestione delle gerarchie sono concentrate
per forza di cose
Vero, purtroppo.
Post by Aioe
e sulla it.* questo lavoro è stato sempre svolto da mdi da quando esiste.
Ricordiamo anche .mau. e Stefano Suin, prima che lasciassero la
gerarchia.
--
Ciao, Alessio - http://www.sleepers.it

Materiale in italiano per Agent: http://agentit.altervista.org/
elledi
2018-05-21 11:06:32 UTC
Permalink
Post by Sleepers
Ricordiamo anche .mau. e Stefano Suin, prima che lasciassero la
gerarchia.
cof-cof..non scordiamo Vincenzetti :-D
:-D
Roberto Deboni DMIsr
2018-02-05 18:18:20 UTC
Permalink
Post by Aioe
Vedi post riguardo ad it.comp.unix e poi finito a vertere su
it.comp.os.unix
il gcn, che dovrebbe fare tutto ciò, non esiste più già da tempo. Se
riuscissi a convincere marco d'itri a dedicare mezz'ora alla gerarchia
oppure a passare la mano
Suppongo che sarebbe meglio costituire un gruppo di persone
per "ricevere" le consegne, altrimenti si rischia di
trovarsi nuovamente nella stessa situazione e poi credo
che trovare una persona (che deve anche essere reputabile)
che si prenda da "sola" tutto l'impegno richiesto sia piu'
difficile.
Post by Aioe
sarebbe un passo in avanti ma non credo che ciò
sia possibile in concreto
Nel senso che Marco non sarebbe d'accordo ?

Tra l'altro, non e' detto che Marco debba "escludersi",
ma semplicemente che si riformi un gruppo di persone
piu' attive, di cui puo' continuare a fare parte.

Leggendo qui e la', mi pare di capire che la
gerarchi it. e' nata a Pisa, presso il centro di calcolo
universitario ?
Aioe
2018-02-05 21:15:54 UTC
Permalink
Post by Roberto Deboni DMIsr
Nel senso che Marco non sarebbe d'accordo ?
ci sono vari, non trascurabili problemi. Il primo è che Marco d'Itri non
mette piede su USENET da circa (?) dieci anni. Ai tempi era un ragazzino
ed USENET era il /suo/ /gioco/ poi la vita è andata avanti e le priorità
sono cambiate. Far funzionare una gerarchia è un'opera di volontariato e
tu non puoi forzarlo a partecipare.
Il secondo è che dietro alla gerarchia ci sono ancora oggi alcuni server
che la fanno funzionare: la moderazione od il sito non nascono dal nulla
ma sono servizi erogati da macchine che hanno un costo economico che poi
qualcuno, Marco stesso, deve pagare e richiedono di essere amministrate,
impegno che abbisogna magari di poco tempo ma che necessita di parecchia
professionalità.
Infine, per far funzionare una gerarchia bisogna essere buoni sistemisti
ed almeno discreti programmatori.
Come pensi di risolvere questi problemi?
Post by Roberto Deboni DMIsr
Leggendo qui e la', mi pare di capire che la gerarchi it. e' nata a
Pisa, presso il centro di calcolo universitario ?
si, esatto.
Roberto Deboni DMIsr
2018-02-06 12:17:12 UTC
Permalink
Post by Aioe
Post by Roberto Deboni DMIsr
Nel senso che Marco non sarebbe d'accordo ?
ci sono vari, non trascurabili problemi. Il primo è che Marco d'Itri non
mette piede su USENET da circa (?) dieci anni.
Come anche certi moderatori ... Stenio si fa ancora leggere ?
Post by Aioe
Ai tempi era un ragazzino
ed USENET era il /suo/ /gioco/ poi la vita è andata avanti e le priorità
sono cambiate.
Questo e' quello che immaginavo.
Post by Aioe
Far funzionare una gerarchia è un'opera di volontariato e
tu non puoi forzarlo a partecipare.
Non mi sarei mai sognato un tale pensiero:

"costituire un gruppo di persone per *ricevere* le consegne"

significa che lui vada "a riposo".

non implica che mi aspetti una sua partecipazione.
L'ipotesi in chiusura era qualora il "no" fosse riferito
ad una specie di "gelosia" da lungo possesso :-)
Post by Aioe
Il secondo è che dietro alla gerarchia ci sono ancora oggi alcuni server
Mi pare di intendere che sono quelli dell'Universita' di Pisa.
Vedo che <http://www.news.nic.it/> fa parte del dominiio
www.nic.it e quindi:

Istituto di Informatica e Telematica del CNR
Post by Aioe
la moderazione od il sito non nascono dal nulla
ma sono servizi erogati da macchine che hanno un costo economico
Che per ora sono a carico della colettivita'.
Post by Aioe
che poi
qualcuno, Marco stesso, deve pagare
Sicuro che sia a spese di Marco ?
Post by Aioe
e richiedono di essere amministrate,
Indubbiamente: ma la gestione del sito puo' essere fatta
anche da Aosta come a Lampedusa :-)
Post by Aioe
impegno che abbisogna magari di poco tempo ma che necessita
di parecchia professionalità.
Certamente.
Post by Aioe
Infine, per far funzionare una gerarchia bisogna essere buoni
sistemisti ed almeno discreti programmatori.
Lei si confonde con la messa in piedi e la gestione
di un server Usenet. La gestione della gerarchia e'
piu' che altro un lavoro di gestione dei rapporti
"umani". Mandare i control e' piuttosto elementare.
Post by Aioe
Come pensi di risolvere questi problemi?
Per quanto riguarda Marco, se non si fa vivo, basta mandare
l'informazione a Stanford che il responsabile e' cambiato.
Se il nuovo gestore ha un PGP nel sito del precedente:

<http://www.news.nic.it/pgp.txt>

credo che l'accettano come plausibile.
Quindi basta mettersi d'accordo con il CNR a Pisa.
Ovviamente se Marco c'e' ancora, tutto questo non
serve.
Una volta che Stanford ha accettato il messaggio
di controllo, i vari provider non hanno problemi
ad effettuare la modifica, accedendo al sito di
Standford per verificare il "control" message (CMSG).

...snip...
Luca
2018-02-06 12:42:52 UTC
Permalink
Post by Roberto Deboni DMIsr
L'ipotesi in chiusura era qualora il "no" fosse riferito
ad una specie di "gelosia" da lungo possesso :-)
Penso ci sia anche questo. "Fatti una tua gerarchia" è il ritornello credo
ancora in repertorio.
--
Luca - e-mail: p.stevens at libero.it
Aioe
2018-02-06 13:02:35 UTC
Permalink
Post by Roberto Deboni DMIsr
Sicuro che sia a spese di Marco ?
bofh.it è suo
Post by Roberto Deboni DMIsr
Lei si confonde con la messa in piedi e la gestione di un server Usenet.
La gestione della gerarchia e'
piu' che altro un lavoro di gestione dei rapporti "umani". Mandare i
control e' piuttosto elementare.
non ci sono solo i control, e no non è un lavoro elementare

la moderazione come pensi di farla?
Roberto Deboni DMIsr
2018-02-08 06:10:41 UTC
Permalink
Post by Aioe
Post by Roberto Deboni DMIsr
Sicuro che sia a spese di Marco ?
bofh.it è suo
Cosa si trova su quel dominio ?
La moderazione ?
Post by Aioe
Post by Roberto Deboni DMIsr
Lei si confonde con la messa in piedi e la gestione di un server Usenet.
La gestione della gerarchia e'
piu' che altro un lavoro di gestione dei rapporti "umani". Mandare i
control e' piuttosto elementare.
non ci sono solo i control, e no non è un lavoro elementare
"mandare un control" e' elementare.
non e' sinonimo di "il lavoro di gestione e' elementare".
Post by Aioe
la moderazione come pensi di farla?
Tenerla come e' adesso.
Perche' ?
Sleepers
2018-02-08 21:57:48 UTC
Permalink
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Aioe
bofh.it è suo
Cosa si trova su quel dominio ?
La moderazione ?
Sì, e anche tutti gli altri strumenti utili al funzionamento di it.*.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Aioe
la moderazione come pensi di farla?
Tenerla come e' adesso.
Perche' ?
Niente, non ci arrivi.

Senti, non è una colpa ignorare il funzionamento di qualcosa che non
conosci, ma almeno dovresti avere il buon senso di evitare di volerne
parlare a tutti i costi.

"Those people who think they know everything are a great annoyance to
those of us who do". (Isaac Asimov)
--
Ciao, Alessio - http://www.sleepers.it

Materiale in italiano per Agent: http://agentit.altervista.org/
Sleepers
2018-02-07 01:20:10 UTC
Permalink
Post by Roberto Deboni DMIsr
Mi pare di intendere che sono quelli dell'Universita' di Pisa.
Vedo che <http://www.news.nic.it/> fa parte del dominiio
Istituto di Informatica e Telematica del CNR
E quindi no.
Una verifichina prima di scrivere?
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Aioe
la moderazione od il sito non nascono dal nulla
ma sono servizi erogati da macchine che hanno un costo economico
Che per ora sono a carico della colettivita'.
No, pure qui.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Aioe
Infine, per far funzionare una gerarchia bisogna essere buoni
sistemisti ed almeno discreti programmatori.
Lei si confonde con la messa in piedi e la gestione
di un server Usenet.
Ah, "lui" si confonde? Sei sicuro?

BTW, su quanti server news hai messo le mani per confutare (con
cognizione di causa) ciò che scrive Paolo?

[non ti chiedo di quanti steering-group hai fatto parte perché, lo
ammetto, sarebbe un colpo basso]
Post by Roberto Deboni DMIsr
La gestione della gerarchia e' piu' che altro un lavoro di gestione
dei rapporti "umani". Mandare i control e' piuttosto elementare.
Certo virgola certo.

Non per nulla ci teniamo stretto Md che (lo sanno tutti) a livello
tecnico è davvero un caprone incompetente, ma quando scrive, ehi,
sfodera un tatto insospettato, ha un certo aplomb, la signorilità,
guanti di velluto, quell'approccio amichevole ed empatico nelle sue
risposte che coinvolge chiunquOH,WAIT!!
Post by Roberto Deboni DMIsr
Per quanto riguarda Marco, se non si fa vivo, basta mandare
l'informazione a Stanford che il responsabile e' cambiato.
"Oh, ciao raghi, come butta? prendete nota che da adesso it.* la
gestiamo noi, OK? Come sarebbe a dire 'WTF, chi sono questi'?".

[stai parlando di un takeover della gerarchia, lo sai?]
Post by Roberto Deboni DMIsr
<http://www.news.nic.it/pgp.txt>
Cioè cioè cioè, basta "avere un PGP nel sito del precedente"?
[qualsiasi cosa significhi questa frase]

Ma perché nessuno me lo ha detto prima? Più di vent'anni che vivo su
Usenet e devo venire a scoprire queste chicche dal Deboni? :-O

Ah, tremate! Sappiate che ho i diritti di scrittura sul sito web del
GCN, e mo' vado subito a mettere "un PGP" (o forse "il mio PGP"? o uno
nuovo di pacca? mah!) su quella pagina così DIFENTO IO IL PATRONE TI
MONTO!!!11!!!

[no, eh? accid...! non dovete illudermi così...]
Post by Roberto Deboni DMIsr
credo che l'accettano come plausibile.
Beh, se lo credi tu allora state apposto, siete in una botte de fero.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Quindi basta mettersi d'accordo con il CNR a Pisa.
Sì, sì, bravo!
<applausi_in_dissolvenza.mp3>
Post by Roberto Deboni DMIsr
Una volta che Stanford ha accettato il messaggio di controllo
DI QUALE CAZZO DI MESSAGGIO DI CONTROLLO STAI PARLANDO?

Non hai la minima idea dell'argomento, eppure continui a sparare
affermazioni senza capo né coda come se fossero assiomi assoluti,
farcendole di termini a caso.

E vorresti contribuire alla gestione di una gerarchia?
Io non ti lascerei nemmeno i fiori da bagnare quando vado in vacanza.
Post by Roberto Deboni DMIsr
i vari provider non hanno problemi
ad effettuare la modifica, accedendo al sito di
Standford per verificare il "control" message (CMSG).
Non so nemmeno da dove cominciare, per cercare di capire e spiegare
questo ultimo guazzabuglio che davvero non significa nulla e non ha
alcun riscontro nella realtà.
--
Ciao, Alessio - http://www.sleepers.it

Materiale in italiano per Agent: http://agentit.altervista.org/
Roberto Deboni DMIsr
2018-02-08 06:07:27 UTC
Permalink
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Mi pare di intendere che sono quelli dell'Universita' di Pisa.
Vedo che <http://www.news.nic.it/> fa parte del dominiio
Istituto di Informatica e Telematica del CNR
E quindi no.
Una verifichina prima di scrivere?
<www.news.nic.it>

e' un dominio a parte ?
Come mai il whois mi dice che non e' valido ?
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Aioe
la moderazione od il sito non nascono dal nulla
ma sono servizi erogati da macchine che hanno un costo economico
Che per ora sono a carico della colettivita'.
No, pure qui.
Vedi sopra: avevo assunto che il dominio fosse
quello del NIC italiano.
Se sbaglio, correzione please, ma senza toni insultanti.
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Aioe
Infine, per far funzionare una gerarchia bisogna essere buoni
sistemisti ed almeno discreti programmatori.
Lei si confonde con la messa in piedi e la gestione
di un server Usenet.
Ah, "lui" si confonde? Sei sicuro?
Si. Fino a prova contraria, che attendo.
Post by Sleepers
BTW, su quanti server news hai messo le mani per confutare (con
cognizione di causa) ciò che scrive Paolo?
Mi scusi, ma cosa c'entra "mettere mani" ad un server news
con la gestione di una gerarchia gia' impostata ?
Post by Sleepers
[non ti chiedo di quanti steering-group hai fatto parte perché, lo
ammetto, sarebbe un colpo basso]
"steering-group" = a group that decides on the priorities or order
of business of an organization and manages the
general course of its operations.

Svariati, ed internazionali. Ma cosa c'entrano le mie
"competenze" ? Perche' questi attacchi personali ?
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
La gestione della gerarchia e' piu' che altro un lavoro di
gestione dei rapporti "umani". Mandare i control e' piuttosto
elementare.
Certo virgola certo.
Intende dire che la formazione di un CMSG a partire da uno
esistente e' complicato ? Ribadisco: sto affrontando il
discorso di gestire una gerarchia "in essere".
Post by Sleepers
Non per nulla ci teniamo stretto Md che (lo sanno tutti) a livello
tecnico è davvero un caprone incompetente, ma quando scrive, ehi,
sfodera un tatto insospettato, ha un certo aplomb, la signorilità,
guanti di velluto, quell'approccio amichevole ed empatico nelle sue
risposte che coinvolge chiunquOH,WAIT!!
Non ho capito assolutamente nulla di questo paragrafo.
E colgo un tono estremamente sgradevole.
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Per quanto riguarda Marco, se non si fa vivo, basta mandare
l'informazione a Stanford che il responsabile e' cambiato.
"Oh, ciao raghi, come butta? prendete nota che da adesso it.* la
gestiamo noi, OK? Come sarebbe a dire 'WTF, chi sono questi'?".
Lei sta implicando che "defunto" Marco (prima o poi moriamo
tutti) la gerarchia e' finita ? Ma e' serio ?
Post by Sleepers
[stai parlando di un takeover della gerarchia, lo sai?]
Si puo' anche vederla in questo modo sgradevole.
La invito a darsi una regolata, non si tratta cosi' chi cerca
una soluzione, magari malposta, ma con le piu' buone intenzioni.
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
<http://www.news.nic.it/pgp.txt>
Cioè cioè cioè, basta "avere un PGP nel sito del precedente"?
[qualsiasi cosa significhi questa frase]
La frase significa che oggi perche' un CMSG sia accettato
deve essere firmato digitalmente in modo riconosciuto dai
destinatari. Per chi legge:

https://it.wikipedia.org/wiki/Pretty_Good_Privacy

Lei naturalmente sta cosa e' il PGP, quindi, ripeto,
sia dia una regolata.
Post by Sleepers
Ma perché nessuno me lo ha detto prima? Più di vent'anni che vivo su
Usenet e devo venire a scoprire queste chicche dal Deboni? :-O
Suppongo che e' quello il modo in cui lei dialoga durante
i dibattiti ? E' stato iscritto a qualche gruppo giovanile
partitico ? L'avviso, se non si e' capito, che mi ha fatto
arrabbiare (prima che parte con una celia, preciso che non e'
una minaccia o altro, ma l'indicazione esplicita del disagio,
dello stato d'animo sgradevole che il suo scritto ha generato).
Percio', le domanda: perche' usare un linguaggio cosi'
"dialetticamente violento", da provocare il suo interlocutore ?
Quale e' il suo problema ?
Post by Sleepers
Ah, tremate! Sappiate che ho i diritti di scrittura sul sito web del
GCN, e mo' vado subito a mettere "un PGP" (o forse "il mio PGP"? o uno
nuovo di pacca? mah!) su quella pagina così DIFENTO IO IL PATRONE TI
MONTO!!!11!!!
Lei ha grossi problemi.

Io credo che se viene segnalato il cambio del rappresentante,
il destinatario potrebbe:
- accettare senza verifica se secondo il loro metro di
plausibilita' le credenziali nuove sembrano a posto
- mandare un messaggio di conferma al vecchio rappresentante
e qualora non risponda dopo un certo tempo assumere che
effettivamente ci sia stato un contrappaso
- ignorare il nuovo rappresentante (e quindi tutto si blocca)

Dove sbaglio ?
Post by Sleepers
[no, eh? accid...! non dovete illudermi così...]
Ma lei che immagine crede di dare di se stesso ?
Ripeto, l'intenzione e' costruttiva, perche' qualcuno ha
l'impressione che il GCN sia un po' allo sbando.
Ripeto: e' solo una impressione, se ci sbagliamo
sono sicuro che siamo tutti contenti.
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
credo che l'accettano come plausibile.
Beh, se lo credi tu allora state apposto, siete in una botte de fero.
Vedi sopra, se ha la cortesia di replicare per indicare
dove sbaglio, sarebbe gradito. Se no, pazienza, ormai
ci siamo abituati a certi comportamenti.
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Quindi basta mettersi d'accordo con il CNR a Pisa.
Sì, sì, bravo!
<applausi_in_dissolvenza.mp3>
Avevo presunto che il sito fosse del CNR.
Se mi sbaglio, basta dirlo, senza partire per la tangente.
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Una volta che Stanford ha accettato il messaggio di controllo
DI QUALE CAZZO DI MESSAGGIO DI CONTROLLO STAI PARLANDO?
Il messaggio spedito dal rappresentante sostitutivo
che vada a modificare un gruppo, ad esempio, l'ipotesi
era quella di togliere la moderazione. Per esempio.
Post by Sleepers
Non hai la minima idea dell'argomento, eppure continui a sparare
affermazioni senza capo né coda come se fossero assiomi assoluti,
farcendole di termini a caso.
Non ha capito che sto restando sul vago per non dare troppe
informazioni "in chiaro" ? Se uno vuole gestire una gerarchia
e' meglio che si vada a documentare piuttosto che trovare
la pappa pronta. Qualcuno altrimenti potrebbe seriamente
pensare ad un "takeover", ma "ostile", con il solo scopo di
danneggiare l'uso di Usenet e questo non lo voglio.
Invero sarebbe meglio se ci scambiassimo i messaggi privatamente,
ma qui volevo solo "tastare il terreno" se c'e' interesse.
Post by Sleepers
E vorresti contribuire alla gestione di una gerarchia?
Cosa osta ?
Post by Sleepers
Io non ti lascerei nemmeno i fiori da bagnare quando vado in vacanza.
Perche' offendere ?
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
i vari provider non hanno problemi
ad effettuare la modifica, accedendo al sito di
Standford per verificare il "control" message (CMSG).
Non so nemmeno da dove cominciare, per cercare di capire e spiegare
questo ultimo guazzabuglio che davvero non significa nulla e non ha
alcun riscontro nella realtà.
Intendo che una volta che il CSMG e' inserito nel sito che lei sa'
di Stanford, non vedo perche' un provider non debba accettarlo come
valido. Per due gruppi che avevo chiesto di aggiungere, dato che
Giganews sembrava un po' "sordo", dopo un mese, ho risolto quando
gli ho mandato il link ai CMSG, con copia dello stesso.
Ha funzionato nel giro di 24 ore.

E per chiudere, nessuno vuole rubare qualcosa ad altri.
Se i posti sono ancora "occupati", bene.
Se vogliono una collaborazione, c'e' disponibilita'.
Ma nessuno voleva fare alcunche' di ostile, ne
"invadere" il praticello altrui e chiarire che il
praticello e' ancora "occupato" si poteva farlo con un tono
piu' civile e specialmente costruttivo.
Sleepers
2018-02-09 00:19:52 UTC
Permalink
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Una verifichina prima di scrivere?
<www.news.nic.it>
e' un dominio a parte ?
Prova a vedere su che server sta.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Aioe
Infine, per far funzionare una gerarchia bisogna essere buoni
sistemisti ed almeno discreti programmatori.
Lei si confonde con la messa in piedi e la gestione
di un server Usenet.
Ah, "lui" si confonde? Sei sicuro?
Si. Fino a prova contraria, che attendo.
Un esempio a caso: la moderazione.
Come la gestisci?

Ti scrivi il tuo programma robomoderatore?
Ne adotti e implementi uno esistente? Dove lo piazzi? Come lo mantieni?
Che fai se all'improvviso non funziona o si rompe? E se devi metterci le
mani per modificarlo perché hai (o sopraggiungono) esigenze particolari?

Cosa usi per gestire il traffico di articoli da/verso i moderatori?

O preferisci fare a meno del robomoderatore?
Nel caso, quale alternativa adotteresti?

.mau., quando se ne è andato (Message-ID: <9g72lc$***@beatles.cselt.it>),
scriveva così:
|Come ho scritto fino alla nausea, per
|creare una gerarchia news non occorrono affatto i soldi. Servono però
|pazienza, per fare funzionare quello che non vuole saperne affatto;
|serietà, nel cercare contatti con i newsadm; studio, per capire come
|funzionano tecnicamente le news e capire fin dove ci si può spingere senza
|stravolgere il protocollo in maniera tale che le modifiche sarebbero
|improponibili; e soprattutto tempo, tanto tempo. Tempo per discutere con
|utenti e newsadm, tempo per controllare preventivamente che tutto funzioni
|correttamente, e soprattutto tempo per risolvere i mille problemi che
|capitano quando meno lo si aspetta: in genere le cose vanno avanti per
|conto loro, ma come nel meccanismo di un orologio basta un granello di
|polvere per fermare tutto. E ricordate che le news sono un sistema
|distribuito, e quindi gli errori possono spuntare ovunque; e non è sempre
|detto che la persona da contattare abbia voglia di risolvere l'errore,
|anche quando glielo si mostra e gli si dà la soluzione.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
BTW, su quanti server news hai messo le mani per confutare (con
cognizione di causa) ciò che scrive Paolo?
Mi scusi, ma cosa c'entra "mettere mani" ad un server news
con la gestione di una gerarchia gia' impostata ?
Aprire e gestire un server news implica anche conoscere almeno in parte
cosa succede al di là (a valle e a monte) del tuo news server, nonché
avere un'ottima conoscenza tecnica di NNTP e cose correlate (non sono
proprio due paginette).

Se non sai come funziona tutto il sistema è come pretendere di mettersi
al volante di un auto ignorando le regole della circolazione stradale,
l'interazione con il mondo esterno, gli input che ti arrivano (i
segnali, i semafori, gli altri veicoli, i tipi di strade, i caselli...)
e gli output del tuo mezzo (frecce, luci, setup del mezzo, emissioni
nocive...).
Un newsadmin improvvisato o incompetente è dannoso perché rischia di
creare pericolo o disagio anche ad altri.

Paolo (newsadmin di cui sembri non voler riconoscere le qualità) ti dice
che per gestire una gerarchia Usenet bisogna essere almeno un poco
sistemisti e programmatori: lui per forza di cose conosce molto bene non
solo le sue macchine, ma anche come si interfacciano con ciò che sta
dall'altra parte: dovresti fidarti almeno della sua esperienza.

Se non ricordo male, prima di creare nntp.aioe.org aveva preso in carico
la moderazione di un newsgroup, una prova sul campo che insegna e fa
capire molto (confermo in prima persona).

Tu invece, da quanto risulta, hai solo un approccio teorico dal di
fuori, e non hai nemmeno toccato un serverino giocattolo per provare a
capirne le dinamiche.

E, a proposito della
Post by Roberto Deboni DMIsr
gestione di una gerarchia gia' impostata
di cui dicevi sopra:
non penserai che tutti gli strumenti e le risorse attuali passino pari
pari a un ipotetico nuovo gruppo di gestione, vero?

Ricorda che il GCN non esiste al di fuori di Usenet e non ha alcuna
proprietà, server inclusi.

Potresti copiare le pagine web del sito (tralasciando il discorso sulla
licenza d'uso sui contenuti), ma certo dovrai traslocare tutto il
sistema altrove.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
[non ti chiedo di quanti steering-group hai fatto parte perché, lo
ammetto, sarebbe un colpo basso]
Svariati, ed internazionali.
Parlavo di Usenet, chiaramente.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Ma cosa c'entrano le mie "competenze" ?
Perche' questi attacchi personali ?
Perché stai disquisendo di argomenti che non conosci e ti muovi come il
classico elefante nel negozio di cristalleria.
L'effetto dirompente è identico.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
La gestione della gerarchia e' piu' che altro un lavoro di
gestione dei rapporti "umani". Mandare i control e' piuttosto
elementare.
Certo virgola certo.
Intende dire che la formazione di un CMSG a partire da uno
esistente e' complicato ? Ribadisco: sto affrontando il
discorso di gestire una gerarchia "in essere".
"formazione di un CMSG a partire da uno esistente" non significa niente.

Sembra tu stia dicendo "apro un file vattelapesca, lo edito e lo salvo
con un altro nome". Almeno, questo è quello che si capisce da come
scrivi.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Non per nulla ci teniamo stretto Md che (lo sanno tutti) a livello
tecnico è davvero un caprone incompetente, ma quando scrive, ehi,
sfodera un tatto insospettato, ha un certo aplomb, la signorilità,
guanti di velluto, quell'approccio amichevole ed empatico nelle sue
risposte che coinvolge chiunquOH,WAIT!!
Non ho capito assolutamente nulla di questo paragrafo.
Non mi stupisce; potrei scommettere che sei l'unico in tutta it.news.* a
non avere colto l'ironia.
Post by Roberto Deboni DMIsr
E colgo un tono estremamente sgradevole.
Puoi metterlo a curriculum, se ci tieni:
"Sono l'unico con cui Sleepers usa un tono estremamente sgradevole".

Poi fatti una domanda e datti una risposta.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
"Oh, ciao raghi, come butta? prendete nota che da adesso it.* la
gestiamo noi, OK? Come sarebbe a dire 'WTF, chi sono questi'?".
Lei sta implicando che "defunto" Marco (prima o poi moriamo
tutti) la gerarchia e' finita ? Ma e' serio ?
Ottimo, questo è un punto importante che interessa tutti.

La chiave PGP completa per firmare i control message (newgroup e
rmgroup) è in possesso unicamente di Marco d'Itri, e la decisione di
affidarla a lui in qualità di manutentore è stata presa di comune
accordo da tutto il GCN.

Della chiave privata esiste ovviamente una copia di backup, spezzata in
tre parti e suddivisa tra gli altri sei componenti del GCN (ogni singolo
pezzo è in mano a due persone), quindi all'occorrenza (SGRAT!) basta
mettersi d'accordo tra noi e ricomporla.

[è andata bene: quando Md ci ha passato i pezzi di chiave con le
raccomandazioni su come custodirla abbiamo temuto un innesto corporeo,
tipo la campana di vetro nel petto di Jeeg/Hiroshi o, peggio, di dover
imparare a memoria il nostro frammento]
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
[stai parlando di un takeover della gerarchia, lo sai?]
Si puo' anche vederla in questo modo sgradevole.
La invito a darsi una regolata, non si tratta cosi' chi cerca
una soluzione, magari malposta, ma con le piu' buone intenzioni.
ROTFL!
Post by Roberto Deboni DMIsr
Ripeto, l'intenzione e' costruttiva, perche' qualcuno ha
l'impressione che il GCN sia un po' allo sbando.
A scrivere su it.* (e credo anche a frequentarla qua e là) sono rimasto
solo io; forse Marco ogni tanto dà una sbirciatina, di certo interviene
dietro le quinte quando lo interpello sui problemi che non riesco a
risolvere da solo.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Una volta che Stanford ha accettato il messaggio di controllo
DI QUALE CAZZO DI MESSAGGIO DI CONTROLLO STAI PARLANDO?
Il messaggio spedito dal rappresentante sostitutivo
che vada a modificare un gruppo, ad esempio, l'ipotesi
era quella di togliere la moderazione. Per esempio.
Non si capisce, ma non me ne stupisco.
Tutto il pezzo originario è un tale guazzabuglio che al confronto la
supercazzola è un trionfo di sintassi e chiarezza.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Non ha capito che sto restando sul vago per non dare troppe
informazioni "in chiaro" ?
Guarda che praticamente è tutto scritto; volendo avere un quadro più
completo si può sottoscrivere e lurkare per qualche mesetto i newsgroup
sotto news.* o news.admin.*, o anche i newsgroup e i siti degli altri
steering-group nazionali.

Sono sorte altre gerarchie italiane in passato, con alterne fortune; se
qualcuno vuole crearne ancora un'altra può farlo benissimo, al netto
della frammentazione di un bacino di utenza già molto ridotto.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Intendo che una volta che il CSMG e' inserito nel sito che lei sa'
di Stanford, non vedo perche' un provider non debba accettarlo come
valido.
I control message sono newgroup, rmgroup, checkgroups.
E un cmsg non si "inserisce" in un sito.
--
Ciao, Alessio - http://www.sleepers.it

Materiale in italiano per Agent: http://agentit.altervista.org/
Roberto Deboni DMIsr
2018-02-09 04:00:47 UTC
Permalink
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Una verifichina prima di scrivere?
<www.news.nic.it>
e' un dominio a parte ?
Prova a vedere su che server sta.
Vuole smetterla di fare stupidi giochetti immaturi
e dire direttamente su che server sta ?
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Aioe
Infine, per far funzionare una gerarchia bisogna essere buoni
sistemisti ed almeno discreti programmatori.
Lei si confonde con la messa in piedi e la gestione
di un server Usenet.
Ah, "lui" si confonde? Sei sicuro?
Si. Fino a prova contraria, che attendo.
Un esempio a caso: la moderazione.
Come la gestisci?
Ti scrivi il tuo programma robomoderatore?
La devo riportare sul seminato: l'oggetto era gestire
la gerarchia esistente, non ricreare una gerarchia
ex-novo. E sicuramente non si voleva fare una "scalata
ostile", ma offrirsi di dare supporto e magari imparare,
se c'e' voglia da parte di altri, a chi appare un po'
stanco, con altri interessi, passato oltre. Il fatto che
lei esageri, per avere qualcosa da criticare su di me,
reo non si capisce di quale malfatto, fa quasi pensare
che ci siano ragioni particolari per cui mi aggredisce
(ed e' la seconda volta).

Tra parentesi, ho realizzato in questa discussione
che Marco d'Itri e' molto piu' giovane di quello che credevo,
quindi cade anche uno dei timori.
Post by Sleepers
Ne adotti e implementi uno esistente? Dove lo piazzi? Come lo mantieni?
Che fai se all'improvviso non funziona o si rompe?
Non sia ridicolo. Un software in servizio da anni ha problemi
solo se cambiano le condizioni di contorno. Per quale ragione
girano ancora software su Cobol e Fortran ? Perche' si sa
che "non toccando" cio' che funziona, esso continua a
funzionare (a parte la faccende delle "date").
Post by Sleepers
E se devi metterci le mani per modificarlo perché hai
(o sopraggiungono) esigenze particolari?
Si legge il codice sorgente e si impara.
Cosa c'e' di difficile ? Non si tratta di scienza
missilistica. Voi programmatori credete di essere
insuperabili, ed invece siete come i politici: fatte
i programmatori perche' altro non siete capaci di fare.
Magari siete piu' veloci, a qualcosa l'esperienza
quotidiana serve.
In ogni caso la sua insistenza sulla moderazione conferma
che, tolto quello, non c'e' molto altro per tenere in funzione
la gerarchia.
Post by Sleepers
Cosa usi per gestire il traffico di articoli da/verso i moderatori?
Il protocollo esistente. What else ?
Perche' complicarsi la vita se c'e' qualcosa che funziona
da decenni ? La prima regola in informatica e' quella di
non toccare cio' che funziona. Gli esperimenti li fanno solo
i ragazzini in erba.
Post by Sleepers
O preferisci fare a meno del robomoderatore?
Nel caso, quale alternativa adotteresti?
No comment.
Post by Sleepers
|Come ho scritto fino alla nausea, per
|creare una gerarchia news non occorrono affatto i soldi. Servono però
|pazienza, per fare funzionare quello che non vuole saperne affatto;
|serietà, nel cercare contatti con i newsadm;
"La gestione della gerarchia e' piu' che altro un lavoro
di gestione dei rapporti "umani".
Post by Sleepers
|studio, per capire come
|funzionano tecnicamente le news e capire fin dove ci si può spingere
Se funziona, perche' toccarlo ?
Post by Sleepers
|senza
|stravolgere il protocollo in maniera tale che le modifiche sarebbero
|improponibili;
Se funziona, perche' toccarlo ?
Post by Sleepers
|e soprattutto tempo, tanto tempo.
Questa e' la ragione per cui qualcuno ha pensato logicamente
che forse un aiuto, una distribuzione dei compiti avrebbe
potuto essere gradito. Pare di no, il che potrebbe far
pensare che forse il "tanto tempo" e' quello di una gestione
diligente, non quello della stasi attuale, con gruppi
moribondi perche' semplicemente e' impossibile mandare un
messaggio, visto che nessuno ha neanche verificato se attivare
almeno una robo-moderazione.
Post by Sleepers
Tempo per discutere con
|utenti e newsadm,
"La gestione della gerarchia e' piu' che altro un lavoro
di gestione dei rapporti "umani".
Post by Sleepers
|tempo per controllare preventivamente che tutto funzioni
|correttamente,
Questo e' gia' stato fatto. Gia' superato.
Post by Sleepers
|e soprattutto tempo per risolvere i mille problemi che
Tautologico: se capitano mille problemi ci vuole il tempo per
affrontare "mille" problemi. Questo commento sarebbe pertinente
solo se l'intenzione era un scalata ostile con l'intenzione di
sostituire in blocco gli attuali. Non e' cosi', ci si voleva
"aggiungere", quindi il tempo necessario non e' quello di
"tutta" la gestione, ma farsi carico di una "parte" con
vantaggio per gli incombenti.
Hmmmm ... non e' che la sua ira e' perche' in fondo lei
vorrebbe una sostituzione integrale, ed e' frustrato da
offerte blande ?
Post by Sleepers
|in genere le cose vanno avanti per
|conto loro, ma come nel meccanismo di un orologio basta un granello di
|polvere per fermare tutto.
Indubbiamente. Ma questo granello puo' arrivare anche se non
arrivano "collaborazioni in supporto". E quindi ?
Post by Sleepers
|E ricordate che le news sono un sistema
|distribuito, e quindi gli errori possono spuntare ovunque; e non è sempre
|detto che la persona da contattare abbia voglia di risolvere l'errore,
|anche quando glielo si mostra e gli si dà la soluzione.
"La gestione della gerarchia e' piu' che altro un lavoro
di gestione dei rapporti "umani".

E l'ho gia' verificato di persona con Giganews.

E l'ho anche scritto, e' una opzione presente visto che tutta
Usenet si basa sul volontariato:

"- ignorare il nuovo rappresentante (e quindi tutto si blocca)"
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
BTW, su quanti server news hai messo le mani per confutare (con
cognizione di causa) ciò che scrive Paolo?
Mi scusi, ma cosa c'entra "mettere mani" ad un server news
con la gestione di una gerarchia gia' impostata ?
Aprire e gestire un server news implica anche conoscere almeno in parte
cosa succede al di là (a valle e a monte) del tuo news server, nonché
avere un'ottima conoscenza tecnica di NNTP e cose correlate (non sono
proprio due paginette).
Non c'e' dubbio.
MA:
a) nessuno ha preteso di sostituire in toto l'attuale comitato
guida e quindi nessuno deve partire con una totale conoscenza
b) non vale la proprieta' transitiva, cioe' non occorre conoscere
come funziona un newsserver per:

"La gestione della gerarchia e' piu' che altro un lavoro
di gestione dei rapporti "umani".
Post by Sleepers
Se non sai come funziona tutto il sistema
"come funziona tutto" e' ambiguo e troppo vago. E nuovamente
parte dal presupposto di una sua tesi che il sottoscritto volesse
rimpiazzare in toto l'attuale dirigenza ? L'esagerazione per
ottenere ragione a tutti i costi, per di piu' con un interlocutore
che non aveva nessuna intenzione di aggredire/attaccare nessuno.
Perche' si pone in posizione conflittuale ?
Post by Sleepers
è come pretendere di mettersi
al volante di un auto ignorando le regole della circolazione stradale,
Battuta stantia, senza connessione logica con la questione.
Insultante per la sua banalita'.
Post by Sleepers
l'interazione con il mondo esterno, gli input
"gli ingressi"
Post by Sleepers
che ti arrivano (i
segnali, i semafori, gli altri veicoli, i tipi di strade, i caselli...)
e gli output
"le emissioni"
Post by Sleepers
del tuo mezzo (frecce, luci, setup del mezzo, emissioni
nocive...).
Un newsadmin improvvisato o incompetente è dannoso perché rischia di
creare pericolo
"pericolo" ?
Post by Sleepers
o disagio anche ad altri.
Su questo non ci piove. Ma ancora una volta, lei menziona un "newsadmin"
che non e' la funzione del comitato che gestisce la gerarchia, ma
quella di un newserver, e poi insiste con la tesi che io abbia
pretese velleitarie che sono tutte invenzioni "sue". Punto.
Post by Sleepers
Paolo (newsadmin di cui sembri non voler riconoscere le qualità)
E qui si vergogni con questo suo tentativo di mettermi contro Paolo.
Non approvo come lui concepisce certi principi, ma non ho mai
avuto nulla da ridire dal punto di vista tecnico (anzi, non mi sono
mai espresso in proposito: quindi perche' lei sta seminando
zizzania ?)
Post by Sleepers
ti dice
che per gestire una gerarchia Usenet bisogna essere almeno un poco
Avrei contestato questo ? Con quali parole ?
Post by Sleepers
lui per forza di cose conosce molto bene non
solo le sue macchine, ma anche come si interfacciano con ciò che sta
dall'altra parte: dovresti fidarti almeno della sua esperienza.
Qui magari lei si immagina che io scriva: "lei non sa chi sono io ?"
Non attacca.
Post by Sleepers
Se non ricordo male, prima di creare nntp.aioe.org aveva preso in carico
la moderazione di un newsgroup, una prova sul campo che insegna e fa
capire molto (confermo in prima persona).
Visto che la moderazione e' l'unico parte software di un certo impegno
della gestione di una gerarchia, sicuramente non fa male sapere come
funziona ... se si vuole sostituite in toto l'attuale comitato.
Post by Sleepers
Tu invece, da quanto risulta, hai solo un approccio teorico dal di
fuori, e non hai nemmeno toccato un serverino giocattolo per provare a
capirne le dinamiche.
Eppure lei parla di sistemisti ... curiosita': lei e' un sistemista
Unix o Linux ?
Post by Sleepers
E, a proposito della
Post by Roberto Deboni DMIsr
gestione di una gerarchia gia' impostata
non penserai che tutti gli strumenti e le risorse attuali passino pari
pari a un ipotetico nuovo gruppo di gestione, vero?
Ripeto ancora, non c'era l'intenzione di sostituirsi a nessuno, ma
di coprire un eventuale vuoto (che a leggere lei pare non esserci).
Ma non vedo per quale ragione tutto cio' che tiene oggi in piedi
la gerarchia "it." possa essere amichevolmente passato in futuro
ai "successori". Lei ritiene che non potra' essere cosi' e che
quindi avete deciso che la gerarchia "it." (con il suo codice ISO
riconoscibile e percio' prezioso) morira' con voi e chi viene
dopo dovra ripartira' da capo, magari con "ital."
Tra parentesi, mi avete fatto scoprire il punto debole della Usenet
"italiana", voi potreste ucciderla da un giorno all'altro, semplicemente
mandato una serie di cancellazione di tutti i gruppi della gerarchia.
E tale scenario, dopo questa sua sbroccata, non appare poi cosi'
assurdo. Siamo a questo punto ?
Post by Sleepers
Ricorda che il GCN non esiste al di fuori di Usenet e non ha alcuna
proprietà, server inclusi.
Questa non l'ho capita. Cioe' so che il GCN e' solo un comitato
guida e basta. Ma cosa intende dire ?
Post by Sleepers
Potresti copiare le pagine web del sito (tralasciando il discorso
sulla licenza d'uso sui contenuti), ma certo dovrai traslocare
tutto il sistema altrove.
Perche' ?
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
[non ti chiedo di quanti steering-group hai fatto parte perché, lo
ammetto, sarebbe un colpo basso]
Svariati, ed internazionali.
Parlavo di Usenet, chiaramente.
Se la sua questione e' "sa agire in ambito internazionale e comunicare
in lingua inglese ?"
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Ma cosa c'entrano le mie "competenze" ?
Perche' questi attacchi personali ?
Perché stai disquisendo di argomenti che non conosci
Non ho fatto alcuna disquisizione. Lei ha esagerato (volutamente ?)
la portata di tutte le mie frasi per poi attaccarle, una dietro
l'altra. E' questo di cui le chiedo conto: perche' lo fa ?
Post by Sleepers
e ti muovi come il
classico elefante nel negozio di cristalleria.
Hmmm ... ecco questa e' la parte che mi interessa. A chi avrei
pestato i piedi e come avrei fatto ? Tra l'alto non capisco,
come, perche' non ci stiamo confrontando di persona, in cui
possono esserci equivoci ed incomprensioni nella trasmissione
non verbale.
Post by Sleepers
L'effetto dirompente è identico.
Il dubbio che lei veda cose che io non vedo le e' di
aiuto ? Oppure e' intollerante verso chiunque abbia
schemi mentali diversi da suoi, da quelli piu' "comuni" ?
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
La gestione della gerarchia e' piu' che altro un lavoro di
gestione dei rapporti "umani". Mandare i control e' piuttosto
elementare.
Certo virgola certo.
Intende dire che la formazione di un CMSG a partire da uno
esistente e' complicato ? Ribadisco: sto affrontando il
discorso di gestire una gerarchia "in essere".
"formazione di un CMSG a partire da uno esistente" non significa niente.
Questo e' estratto dal CMSG di creazione del gruppo "morente"
da cui e' nata questa discussione:

-----------------------------------------------------------------
Newsgroups: it.comp.os.unix
Subject: cmsg newgroup it.comp.os.unix moderated
Control: newgroup it.comp.os.unix moderated
...
Organization: SERRA University Network Center - University of Pisa
-------------------------------------------------------------------
Post by Sleepers
Sembra tu stia dicendo "apro un file vattelapesca, lo edito e lo salvo
con un altro nome". Almeno, questo è quello che si capisce da come
scrivi.
Mi pare che basti *mandare* (non ho scritto "salvare") un messaggio
simile, togliendo "moderated" e le due righe pertinenti:

Group submission address: it-comp-os-***@moderators.news.nic.it
Moderator contact address: ....

per effettuare il cambiamento. Questo intendevo. Ovviamente le
credenziali devono essere corrette/accettate. Questo intendevo.
Se ho sbagliato qualche formalismo, non ha importanza, perche'
mi pare ovvio che se dovessi farlo sul serio, prima prendo tutte
le informazini del caso. Anche perche' altrimenti il messaggio
viene respinto.
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Non per nulla ci teniamo stretto Md che (lo sanno tutti) a livello
tecnico è davvero un caprone incompetente, ma quando scrive, ehi,
sfodera un tatto insospettato, ha un certo aplomb, la signorilità,
guanti di velluto, quell'approccio amichevole ed empatico nelle sue
risposte che coinvolge chiunquOH,WAIT!!
Non ho capito assolutamente nulla di questo paragrafo.
Non mi stupisce; potrei scommettere che sei l'unico in tutta it.news.* a
non avere colto l'ironia.
Non avevo colto l'ironia. Ebbene ? Facciamo la risata
sguaita come si prende in giro un handicappato ?
Speregevole.
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
E colgo un tono estremamente sgradevole.
"Sono l'unico con cui Sleepers usa un tono estremamente sgradevole".
Hmmm ... mi sta mettendo alla prova per poi scrivere: non ha
diplomazia e quindi da evitare ? Quindi aggressione con colpi
bassi a ripetizione per provocare e poi gongolare per il
successo della dimostrazione ? Ma che razza di persona e' ?
Post by Sleepers
Poi fatti una domanda e datti una risposta.
Lei non riesce a concepire che il suo modo contorto ed incivile
di forma mentis ?
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
"Oh, ciao raghi, come butta? prendete nota che da adesso it.* la
gestiamo noi, OK? Come sarebbe a dire 'WTF, chi sono questi'?".
Lei sta implicando che "defunto" Marco (prima o poi moriamo
tutti) la gerarchia e' finita ? Ma e' serio ?
Ottimo, questo è un punto importante che interessa tutti.
La chiave PGP completa per firmare i control message (newgroup e
rmgroup) è in possesso unicamente di Marco d'Itri, e la decisione di
affidarla a lui in qualità di manutentore è stata presa di comune
accordo da tutto il GCN.
Bene (peraltro l'avevo gia' intuito, non per nulla mi sono
incentrato sulla sua situazione)
Post by Sleepers
Della chiave privata esiste ovviamente una copia di backup, spezzata in
tre parti e suddivisa tra gli altri sei componenti del GCN (ogni singolo
pezzo è in mano a due persone), quindi all'occorrenza (SGRAT!) basta
mettersi d'accordo tra noi e ricomporla.
Ma non vi sembra di essere stati un pelo paranoici ?
E' stato Marco a chiedere questo oppure e' una idea di
tutto il gruppo ? E perche' ?
Post by Sleepers
[è andata bene: quando Md ci ha passato i pezzi di chiave con le
raccomandazioni su come custodirla abbiamo temuto un innesto corporeo,
tipo la campana di vetro nel petto di Jeeg/Hiroshi o, peggio, di dover
imparare a memoria il nostro frammento]
Ironia ?
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
[stai parlando di un takeover della gerarchia, lo sai?]
Si puo' anche vederla in questo modo sgradevole.
La invito a darsi una regolata, non si tratta cosi' chi cerca
una soluzione, magari malposta, ma con le piu' buone intenzioni.
ROTFL!
Questa appare una risata di scherno, alla luce di tutto
il contenuto precedente. Irrisione ? Colgo male ?
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Ripeto, l'intenzione e' costruttiva, perche' qualcuno ha
l'impressione che il GCN sia un po' allo sbando.
A scrivere su it.* (e credo anche a frequentarla qua e là) sono rimasto
solo io; forse Marco ogni tanto dà una sbirciatina, di certo interviene
dietro le quinte quando lo interpello sui problemi che non riesco a
risolvere da solo.
Mi pare di intendere che lei ritiene di non avere piacere ad
un aiuto, e di essere perfettamente in grado di gestire
le richiesta di nuovi gruppi o modifiche di manifesti
(ignorandoli/rifiutandoli) ovvero di fare qualsiasi altra
modifica, tipo la proposta costruttiva fatta in questa
discussione ? Siamo messi bene ...
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Una volta che Stanford ha accettato il messaggio di controllo
DI QUALE CAZZO DI MESSAGGIO DI CONTROLLO STAI PARLANDO?
Il messaggio spedito dal rappresentante sostitutivo
che vada a modificare un gruppo, ad esempio, l'ipotesi
era quella di togliere la moderazione. Per esempio.
Non si capisce, ma non me ne stupisco.
Vedi lo stralcio di CMSG riportato sopra.
Post by Sleepers
Tutto il pezzo originario è un tale guazzabuglio che al confronto la
supercazzola è un trionfo di sintassi e chiarezza.
Non era intenzione mia di fare disquisizioni, in ogni caso, lei
si e' squalificato del tutto con queste sbroccate.
Ed ora e' evidente che la gerarchia "it." ha un problema.
Un grosso problema.
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Non ha capito che sto restando sul vago per non dare troppe
informazioni "in chiaro" ?
Guarda che praticamente è tutto scritto; volendo avere un quadro più
completo si può sottoscrivere e lurkare per qualche mesetto i newsgroup
sotto news.* o news.admin.*, o anche i newsgroup e i siti degli altri
steering-group nazionali.
Certo che e' tutto scritto, ma si spera che chi ha la pazienza
di seguire tutto il filo, non sia "distruttivo", e se non altro
almeno cosi' c'e' un po' di scrematura. Ma se secondo lei non
c'e' problema, metta pure i vari link del caso qui.
Cosi' capisce le scemenze che lei ha scritto anche chi sta
leggendo perplesso queste sue sbroccate.
Post by Sleepers
Sono sorte altre gerarchie italiane in passato, con alterne fortune;
Per forza: avevano promesso una gestione piu' elastica, meno
burocratica, ma alla prova dei fatti, mi e' stato piu' facile
ottenere la creazione del gruppo it.discussioni.energia seguendo
la "burocrazia" di questa gerarchia che aspettare mesi senza
alcun risultato (ma tanti riscontri promettenti) in quella free.
Post by Sleepers
se
qualcuno vuole crearne ancora un'altra può farlo benissimo, al netto
della frammentazione di un bacino di utenza già molto ridotto.
Che chi tiene ad Usenet certamente non vuole.
Per questo mi domando perche', quando sara' l'ora, non dovrebbe
esserci un tranquillo passaggio di tutto.
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Intendo che una volta che il CSMG e' inserito nel sito che lei sa'
di Stanford, non vedo perche' un provider non debba accettarlo come
valido.
I control message sono newgroup, rmgroup, checkgroups.
Corretto.
Post by Sleepers
E un cmsg non si "inserisce" in un sito.
Il cmsg si manda in Usenet come qualsiasi altro messaggio.
Non sono io ad inserirlo in un sito. Ma per i nuovi newserver,
che ovviamente non hanno mai ricevuto a suo tempo i CMSG,
e' disponibile un sito con raccolti tutti i control, come
riferimento. E poi naturalmente c'e' il checkgroups.
Ma perche' lei deve perderci in questi dettagli ?

Se dimostrasse che non ho la piu' pallida idea di cosa si
tratta, quale e' il risultato che si prefigge di ottenere ?
A parte la diffamazione ?

Lei e' il problema piu' che la soluzione del problema ?
Aioe
2018-02-09 15:53:58 UTC
Permalink
Post by Roberto Deboni DMIsr
Lei e' il problema piu' che la soluzione del problema ?
allora...

il primo passo per amministrare una gerarchia è configurare il news
server che poi farà da master. Oggi è attila.bofh.it (credo).

perché non cominci a mettere su il tuo?
Roberto Deboni DMIsr
2018-02-09 18:23:46 UTC
Permalink
Post by Aioe
Post by Roberto Deboni DMIsr
Lei e' il problema piu' che la soluzione del problema ?
allora...
il primo passo per amministrare una gerarchia è configurare il news
server che poi farà da master.
Abbi pazienza, ma non credo che sia necessario un news server
master, specialmente se la gerarchia esiste ed e' collaudata
da un ventennio.
Post by Aioe
Oggi è attila.bofh.it (credo).
perché non cominci a mettere su il tuo?
Perche' non ho nessuna intenzione di scoprire l'acqua calda.
Visto che il discorso era nato solo in replica
al suo messaggio:

"il gcn, che dovrebbe fare tutto ciò, non esiste più già da tempo."

e

"Se riuscissi a convincere marco d'itri a dedicare mezz'ora alla
gerarchia oppure a passare la mano sarebbe un passo in avanti ma
non credo che ciò sia possibile in concreto"

a cui ho replicato:

"Suppongo che sarebbe meglio costituire un gruppo di persone
per "ricevere" le consegne, altrimenti si rischia di
trovarsi nuovamente nella stessa situazione e poi credo
che trovare una persona (che deve anche essere reputabile)
che si prenda da "sola" tutto l'impegno richiesto sia piu'
difficile."

a cui poi ho fatto seguire alcune considerazioni piu'
terra a terra per cui sono stati aggredito con una
specie di fanatismo cieco, stravolgendo il senso di
cio' che ho scritto, ed ora anche lei si sta dando
allo stesso sport, eppure e' lei ha iniziato il ragionamento.
Sleepers
2018-02-10 02:05:08 UTC
Permalink
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Una verifichina prima di scrivere?
<www.news.nic.it>
e' un dominio a parte ?
Prova a vedere su che server sta.
Vuole smetterla di fare stupidi giochetti immaturi
e dire direttamente su che server sta ?
Apri una finestra terminal e usala.
Post by Roberto Deboni DMIsr
La devo riportare sul seminato: l'oggetto era gestire
la gerarchia esistente
E se vuoi gestire la gerarchia esistente non troverai alcuna risorsa di
quelle che ci sono ora.
Post by Roberto Deboni DMIsr
fa quasi pensare che ci siano ragioni particolari per cui mi aggredisce
(ed e' la seconda volta).
Mannò, sarà la sesta o la settima; sinceramente, ho perso il conto.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Cosa c'e' di difficile ? Non si tratta di scienza
missilistica. Voi programmatori credete di essere insuperabili
Beh, grazie: "programmatore" non me lo aveva mai detto nessuno.
Post by Roberto Deboni DMIsr
In ogni caso la sua insistenza sulla moderazione conferma
che, tolto quello, non c'e' molto altro per tenere in funzione
la gerarchia.
Il sito (vabbè), le votazioni, le RFD, le CFV, il forwarding, il
cancelbot, le ML, la gestione dei binari, il wiki...
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Cosa usi per gestire il traffico di articoli da/verso i moderatori?
Il protocollo esistente. What else ?
"Il protocollo esistente".
Eh, oh!
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
|tempo per controllare preventivamente che tutto funzioni
|correttamente,
Questo e' gia' stato fatto. Gia' superato.
Hmmmm ... non e' che la sua ira e' perche' in fondo lei
vorrebbe una sostituzione integrale, ed e' frustrato da
offerte blande ?
Non ho mica capito questa cosa delle offerte blande.
Post by Roberto Deboni DMIsr
a) nessuno ha preteso di sostituire in toto l'attuale comitato
guida e quindi nessuno deve partire con una totale conoscenza
|Per quanto riguarda Marco, se non si fa vivo, basta mandare
|l'informazione a Stanford che il responsabile e' cambiato.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
è come pretendere di mettersi
al volante di un auto ignorando le regole della circolazione stradale,
Battuta stantia, senza connessione logica con la questione.
Insultante per la sua banalita'.
"Questo telegiornale andrà in onda in forma ridotta...".
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
del tuo mezzo (frecce, luci, setup del mezzo, emissioni nocive...).
Un newsadmin improvvisato o incompetente è dannoso perché rischia di
creare pericolo
"pericolo" ?
Post by Sleepers
o disagio anche ad altri.
"XXXXX XXXX COLLUSA CON ATTI FASCISTI GRAVE COMPROMISSIONE DI STATO
ATTUA AZIONI CRIMINALI ED È IMPLICATA CON FREQUENTATORI USENET ATTUA
MOLESTIA QUESTE PERSONE SONO PERICOLOSISSIME PERCHÉ MENDACI FREDDE
CALCOLATRICI ATTUANO ESTORSIONE ATTENZIONE INT"

(e simili)
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
per gestire una gerarchia Usenet bisogna essere almeno un poco
Avrei contestato questo ? Con quali parole ?
|> Infine, per far funzionare una gerarchia bisogna essere buoni
|> sistemisti ed almeno discreti programmatori.
|Lei si confonde con la messa in piedi e la gestione
|di un server Usenet.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Eppure lei parla di sistemisti ... curiosita': lei e' un sistemista
Unix o Linux ?
Nessuno dei due.
Nel GCN credo di essere quello con meno competenze di tutti.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Ripeto ancora, non c'era l'intenzione di sostituirsi a nessuno
Però dalla proposta iniziale (fare qualcosa per i newsgroup moderati
semi-abbandonati) sei passato quasi immediatamente a parlare di come si
potrebbe prendere il controllo di it.*.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Ma non vedo per quale ragione tutto cio' che tiene oggi in piedi
la gerarchia "it." possa essere amichevolmente passato in futuro
ai "successori".
it.* continuerà probabilmente ad essere gestita dal GCN, che sarà
formato forse da altre persone, cooptate come da tradizione (immagino).

*probabilmente*; *forse*; *immagino*.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Lei ritiene che non potra' essere cosi' e che
quindi avete deciso che la gerarchia "it." (con il suo codice ISO
riconoscibile e percio' prezioso) morira' con voi e chi viene
dopo dovra ripartira' da capo, magari con "ital."
Io riterrei tutto questo? Oh, non lo sapevo.
Siamo arrivati a mettermi in bocca affermazioni mai scritte.

Il mio pensiero è questo: certo che potrebbe verificarsi un passaggio
amichevole, ma sicuramente non con le modalità che pensi tu.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Tra parentesi, mi avete fatto scoprire il punto debole della Usenet
"italiana", voi potreste ucciderla da un giorno all'altro, semplicemente
mandato una serie di cancellazione di tutti i gruppi della gerarchia.
Praticamente ogni manutentore di qualsiasi gerarchia ha questa facoltà.

http://wiki.news.nic.it/AmministrazioneGerarchia
|Tutto il potere di questa "agency" [il GCN] risiede solo nel fatto che
|c'è un numero rilevante di amministratori di server news che ha deciso
|di affidare al GCN il controllo sul proprio server dello spazio
|nominale dei gruppi che iniziano per "it.".
Post by Roberto Deboni DMIsr
E tale scenario, dopo questa sua sbroccata, non appare poi cosi'
assurdo. Siamo a questo punto ?
Puoi stare tranquillo, non sono armato con quella chiave PGP.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Ricorda che il GCN non esiste al di fuori di Usenet e non ha alcuna
proprietà, server inclusi.
Questa non l'ho capita. Cioe' so che il GCN e' solo un comitato
guida e basta. Ma cosa intende dire ?
Che non esiste un'associazione "GCN".
Che non abbiamo server nostri.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Potresti copiare le pagine web del sito (tralasciando il discorso
sulla licenza d'uso sui contenuti), ma certo dovrai traslocare
tutto il sistema altrove.
Perche' ?
Perché se qualcuno vuole appropriarsi di it.* dovrà creare da capo gli
strumenti per gestirla e trovare un server dove metterli, mi sembra
ovvio.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Mi pare di intendere che lei ritiene di non avere piacere ad
un aiuto, e di essere perfettamente in grado di gestire
le richiesta di nuovi gruppi o modifiche di manifesti
(ignorandoli/rifiutandoli) ovvero di fare qualsiasi altra
modifica, tipo la proposta costruttiva fatta in questa
discussione ? Siamo messi bene ...
aiuto != aiuto competente
Post by Roberto Deboni DMIsr
Certo che e' tutto scritto, ma si spera che chi ha la pazienza
di seguire tutto il filo, non sia "distruttivo", e se non altro
almeno cosi' c'e' un po' di scrematura. Ma se secondo lei non
c'e' problema, metta pure i vari link del caso qui.
Cosi' capisce le scemenze che lei ha scritto anche chi sta
leggendo perplesso queste sue sbroccate.
Usenet è grande, e io scrivo un po' dappertutto (su it.*, di solito),
spesso parlando proprio di newsgroup, server, gerarchie, moderazione (
c'è GGroups a testimoniarlo, e tu ne sai qualcosa ^__^).

Scemenze ne scrivo molte, ma su questi argomenti mi sforzo di essere
preciso e rigoroso; siccome su it.news.* (ma non solo) circolano persone
in gamba che spesso ne sanno più di me, possono cazziarmi quando
vogliono.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Per forza: avevano promesso una gestione piu' elastica, meno
burocratica
"gestione piu' elastica, meno burocratica" --> i2000.*

Ho detto tutto.

[è stata un'idea interessante, la loro, ma forse troppo complicata]
Post by Roberto Deboni DMIsr
Il cmsg si manda in Usenet come qualsiasi altro messaggio.
Non sono io ad inserirlo in un sito. Ma per i nuovi newserver,
che ovviamente non hanno mai ricevuto a suo tempo i CMSG,
e' disponibile un sito con raccolti tutti i control, come
riferimento. E poi naturalmente c'e' il checkgroups.
Ma perche' lei deve perderci in questi dettagli ?
Perché quando leggo una stronzata mi viene spontaneo correggerla.
Non ringraziarmi, sono fatto così.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Se dimostrasse che non ho la piu' pallida idea di cosa si
tratta, quale e' il risultato che si prefigge di ottenere ?
Che magari smetti di scrivere al riguardo, così io recupero qualche ora
di sonno.
--
Ciao, Alessio - http://www.sleepers.it

Materiale in italiano per Agent: http://agentit.altervista.org/
Roberto Deboni DMIsr
2018-02-10 03:15:54 UTC
Permalink
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Una verifichina prima di scrivere?
<www.news.nic.it>
e' un dominio a parte ?
Prova a vedere su che server sta.
Vuole smetterla di fare stupidi giochetti immaturi
e dire direttamente su che server sta ?
Apri una finestra terminal e usala.
FTP ?
Perche' ?
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
La devo riportare sul seminato: l'oggetto era gestire
la gerarchia esistente
E se vuoi gestire la gerarchia esistente non troverai alcuna risorsa di
quelle che ci sono ora.
Perche' ?
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
fa quasi pensare che ci siano ragioni particolari per cui mi aggredisce
(ed e' la seconda volta).
Mannò, sarà la sesta o la settima; sinceramente, ho perso il conto.
Strano, mi ricordo solo quella di quando ho tentato di
avviare discussione e voto sul manifesto it.hobby.fai-da-te
dove lei e' partito in quarta come se avessi affermato
credenziali che non ho mai dichiarato di avere.
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Cosa c'e' di difficile ? Non si tratta di scienza
missilistica. Voi programmatori credete di essere insuperabili
Beh, grazie: "programmatore" non me lo aveva mai detto nessuno.
L'impressione era quella, avendo scartato che lei fosse un
sistemista per i ragionamenti che ha fatto.
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
In ogni caso la sua insistenza sulla moderazione conferma
che, tolto quello, non c'e' molto altro per tenere in funzione
la gerarchia.
Il sito (vabbè), le votazioni, le RFD, le CFV, il forwarding, il
cancelbot, le ML, la gestione dei binari, il wiki...
Appunto, quello che io ho definito "rapporti umani", cioe' si ha
a che fare con persone.

...snip...
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
|tempo per controllare preventivamente che tutto funzioni
|correttamente,
Questo e' gia' stato fatto. Gia' superato.
Perche' non ci descrive cosa arriva al GCN, ovvero a lei,
visto che lei e' l'unico operativo GCN attuale.
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Hmmmm ... non e' che la sua ira e' perche' in fondo lei
vorrebbe una sostituzione integrale, ed e' frustrato da
offerte blande ?
Non ho mica capito questa cosa delle offerte blande.
Se l'opzione era questa non lo dichiarerebbe.
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
a) nessuno ha preteso di sostituire in toto l'attuale comitato
guida e quindi nessuno deve partire con una totale conoscenza
|Per quanto riguarda Marco, se non si fa vivo, basta mandare
|l'informazione a Stanford che il responsabile e' cambiato.
Mi scusi, ma la deve smettere di citarmi ritagliando fuori
parti essenziali. Il "se non si fa vivo" voleva ovviamente
intendere (come si evince dal contesto che lei ha eliminato)
che per potere fare modiche allo stato dei gruppi
(come il togliere la moderazione, se era il caso), si
doveva in qualche modo superare la sua assenza. Durante la
discussione e' risultato che a), non si fa negare quando c'e'
da mandare qualche control, quindi e' ancora reperibile.
b) che avete la parola chiave (divisa per tre e lei non mi
ha spiegato perche' lo avete fatto cosi'). c) per qualche
ragione che non mi ricordo credevo che Marco fosse piu'
vecchio di me, mentre e' il contrario.
Ma trovare una soluzione alla ipotesi "estrema" di un
Marco non piu' reperibile in NESSUN MODO poteva essere
inteso come un "sostituire in toto l'attuale comitato".
Il fatto che io ormai l'abbia scritto in ben quattro messaggi e lei
continui a "fare" l'ottuso e battere su quel chiodo la dice lunga
sul suo carattere.

...snip...
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
del tuo mezzo (frecce, luci, setup del mezzo, emissioni nocive...).
Un newsadmin improvvisato o incompetente è dannoso perché rischia di
creare pericolo
"pericolo" ?
Post by Sleepers
o disagio anche ad altri.
"XXXXX XXXX COLLUSA CON ATTI FASCISTI GRAVE COMPROMISSIONE DI STATO
ATTUA AZIONI CRIMINALI ED È IMPLICATA CON FREQUENTATORI USENET ATTUA
MOLESTIA QUESTE PERSONE SONO PERICOLOSISSIME PERCHÉ MENDACI FREDDE
CALCOLATRICI ATTUANO ESTORSIONE ATTENZIONE INT"
(e simili)
Stiamo parlando di un Newserver o della gerarchia ?
Le chiedo cortesemente di spiegarmi cosa puo' fare la gestione
della gerarchi "it." nei confronti degli spammatori. La domanda
non e' retorica, ma mi interessa perche' e' da un paio di anni
che mi sto ragionando sopra su come possibilmente "frenare"
quel tipo di messaggi, senza pero' ricorrere ad una censura
(finora senza soluzioni praticabili).
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
per gestire una gerarchia Usenet bisogna essere almeno un poco
Avrei contestato questo ? Con quali parole ?
|> Infine, per far funzionare una gerarchia bisogna essere buoni
|> sistemisti ed almeno discreti programmatori.
|Lei si confonde con la messa in piedi e la gestione
|di un server Usenet.
Prendo atto (comincio a distrarmi) e rettifico e ritorno alla
precedente affermazione: per *gestire* una gerarchia Usenet
*non è necessario* essere sistemisti e discreti programmatori.
Tutto quello che riguarda eventuali "programmi" necessari per
il funzionamento della gerarchia si puo' delegare ad un
"programmatore". Ripeto: non serve una newsserver master e
non serve sapere far funzionare un newsserver. La funzione
di gestione della gerarchia e' piu' quella di comunicare con
altre persone in tutto il mondo. Lei in pratica e' come se
affermasse (mi si passi il paragone) che per fare il dirigente
di una azienda occorre essere capaci di usare un tornio,
quando in realta' il grosso del lavoro del dirigente e'
quello di intrattenere rapporti con altre persone e non
con macchinari (o "algoritmi").
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Eppure lei parla di sistemisti ... curiosita': lei e' un sistemista
Unix o Linux ?
Nessuno dei due.
Nel GCN credo di essere quello con meno competenze di tutti.
E quindi come sta operando, visto che pare di intendere che lei
e' l'unico del GCN in trincea in questi anni ?
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Ripeto ancora, non c'era l'intenzione di sostituirsi a nessuno
Però dalla proposta iniziale (fare qualcosa per i newsgroup moderati
semi-abbandonati) sei passato quasi immediatamente a parlare di come si
potrebbe prendere il controllo di it.*.
Rinuncio: nonostante numerosi chiarimenti, lei insiste sulla tesi
della scalata ostile. Deve essere dura avere a che fare con lei:
e' il classico tipo che pensa che la vita sia un gioco dove la
prima risposta e' quella che conta. La possibilita' di equivoci
e di chiarimenti non fanno parte del suo intendere i rapporti
con altre persone.
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Ma non vedo per quale ragione tutto cio' che tiene oggi in piedi
la gerarchia "it." possa essere amichevolmente passato in futuro
ai "successori".
it.* continuerà probabilmente ad essere gestita dal GCN, che sarà
formato forse da altre persone, cooptate come da tradizione (immagino).
"immagino" ?
Post by Sleepers
*probabilmente*; *forse*; *immagino*
Lei e' una persona molti insicura, e' per questo che la irrito ?
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Lei ritiene che non potra' essere cosi' e che
quindi avete deciso che la gerarchia "it." (con il suo codice ISO
riconoscibile e percio' prezioso) morira' con voi e chi viene
dopo dovra ripartira' da capo, magari con "ital."
Io riterrei tutto questo? Oh, non lo sapevo.
Siamo arrivati a mettermi in bocca affermazioni mai scritte.
Ed allora ci indichi la via.
Post by Sleepers
Il mio pensiero è questo: certo che potrebbe verificarsi un passaggio
amichevole, ma sicuramente non con le modalità che pensi tu.
Il ragionamento che ho fatto su Marco era inteso nel caso che
il passaggio non era possibile per "assenza" del Marco.
Difficile fare un passaggio amichevole, anzi, qualsiasi
passaggio, se non si riesce a contattare una delle parti,
non le sembra ?
Peraltro lei ha scritto di elefante in mezzo ad una cristalleria:
vuole spiegare come mai le e' scappato questo paragone ?
Cosa c'era di cosi' dirompente nelle mie ipotesi/parole ?
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Tra parentesi, mi avete fatto scoprire il punto debole della Usenet
"italiana", voi potreste ucciderla da un giorno all'altro, semplicemente
mandato una serie di cancellazione di tutti i gruppi della gerarchia.
Praticamente ogni manutentore di qualsiasi gerarchia ha questa facoltà.
Esatto, e non mi ero mai reso conto del problema fino a questa
discussione. Ragionando come comincio a capire che le cose
vengono gestite in Italia, comincio a pensare che l'unica
"tranquillita'" sarebbe la creazione di una Onlus con uno statuto
chiaro che prenda "amichevolmente" in gestione la gerarchia,
perche' altrimenti il suo futuro non sarebbe garantito, ma
in mano alla buon animo di poche persone.
Naturalmente scrivo questo perche' vengo da una cultura dove si
tende a pensare a lungo termine e non al "chi vivra', vedra'".
Pero' posso anche pensare che non ha senso fasciarsi la testa,
perche' basta un mese per rimettere in piedi una nuova gerarchia.
Altri invece immagino che diranno: ma di cosa ti preoccupi,
tanto c'e' Googlegroups che puo' sostituire il GCN in modo
fluido senza scossoni - peccato che non sarebbe piu' Usenet
e si finirebbe dalla padella alla brace.
Post by Sleepers
http://wiki.news.nic.it/AmministrazioneGerarchia
|Tutto il potere di questa "agency" [il GCN] risiede solo nel fatto che
|c'è un numero rilevante di amministratori di server news che ha deciso
|di affidare al GCN il controllo sul proprio server dello spazio
|nominale dei gruppi che iniziano per "it.".
Gia', come il controllo del GCN su Giganews (mi pare che ci
siamo gia' beccati sul fatto che potevo scrivere su alcuni
gruppi che lei affermava essere stati cancellati).
Tra parentesi, il comportamento di Giganews puo' essere la
salvezza dagli arbitri del GCN in tema di cancellazioni (che
ancora oggi non capisco: ma perche' cancellare un gruppo,
salvo non avesse un titolo veramente senza senso).
Forse ...
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
E tale scenario, dopo questa sua sbroccata, non appare poi cosi'
assurdo. Siamo a questo punto ?
Puoi stare tranquillo, non sono armato con quella chiave PGP.
Ma puo' chiedere a Marco.
L'ipotesi sarebbe che una decisione di cancellare in massa
la gerarchia "it." sia ignorata dai piu' grossi provider
Usenet: una specie di gestione che "cristalizza" lo status
quo contro la volonta' ipotetica di un GCN che faccia harakiri.
Mi domando se questa e' la prima volta che si discute sulla
"solidita'" della gerarchia.
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Ricorda che il GCN non esiste al di fuori di Usenet e non ha alcuna
proprietà, server inclusi.
Questa non l'ho capita. Cioe' so che il GCN e' solo un comitato
guida e basta. Ma cosa intende dire ?
Che non esiste un'associazione "GCN".
Si riferisce ad una "associazione" con tanto di statuto ?
Non avevo presunta qualcosa del genere. Ho pensato che siete
quattro studenti che avete messo in piedi qualcosa che poi
e' diventato semi-ufficioso e per questo continua anche ora
che non siete piu' studenti.
Post by Sleepers
Che non abbiamo server nostri.
Niente "master" server ?
Solo per capirci, AIOE.org si trova su un server di Paolo ?
(io ho capito di si').
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Potresti copiare le pagine web del sito (tralasciando il discorso
sulla licenza d'uso sui contenuti), ma certo dovrai traslocare
tutto il sistema altrove.
Perche' ?
Perché se qualcuno vuole appropriarsi di it.* dovrà creare da capo gli
strumenti per gestirla e trovare un server dove metterli, mi sembra
ovvio.
Nessuno vuole "appropriarsi".
Il ragionamento e' quello che lei ha definito come "cooptazione"
ovvero un passaggio amichevole di consegne. Null'altro.
Naturalmente se un dominio viene perso (perche' non e' stato
rinnovato, etc.), si crea qualche problema. Ed allora il
referente si trovera' qualche bravo programmatore per
risolvere il problema impellente.
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Mi pare di intendere che lei ritiene di non avere piacere ad
un aiuto, e di essere perfettamente in grado di gestire
le richiesta di nuovi gruppi o modifiche di manifesti
(ignorandoli/rifiutandoli) ovvero di fare qualsiasi altra
modifica, tipo la proposta costruttiva fatta in questa
discussione ? Siamo messi bene ...
aiuto != aiuto competente
Come Fusco ?
Come lei ?

...snip...
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Per forza: avevano promesso una gestione piu' elastica, meno
burocratica
"gestione piu' elastica, meno burocratica" --> i2000.*
Non conosco la gerarchia. Vedo questo elenco:
i2000.arte.gestione
i2000.arte.musica.traduzioni
i2000.comp.gestione
i2000.comp.mac
i2000.comp.unix
i2000.comp.win
i2000.cultura.gestione
i2000.economia.gestione
i2000.fan.gestione
i2000.news.gestione
i2000.sociale.cronaca
i2000.sociale.gestione
i2000.sociale.single
i2000.tech.av
i2000.tech.dtp
i2000.tech.gestione
i2000.tech.lang
i2000.tech.mm
i2000.tech.proto
i2000.tech.reti
i2000.tech.tlc
i2000.test.anothergroup
i2000.test.mod
i2000.test.newgroup
i2000.test.unmod
i2000.usenet.abuse
i2000.usenet.for
i2000.usenet.gestione
i2000.usenet.newsgroup
i2000.usenet.robomod

Vediamo se c'e' qualcosa di "vivo". No. Anche i2000.news.gestione
e' in coma. Vedo un V(...) Granato, e' lui il creatore ?
Post by Sleepers
Ho detto tutto.
Non so nulla della vicenda, quindi non mi dice nulla.
Post by Sleepers
[è stata un'idea interessante, la loro, ma forse troppo complicata]
Quale era l'idea ?
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Il cmsg si manda in Usenet come qualsiasi altro messaggio.
Non sono io ad inserirlo in un sito. Ma per i nuovi newserver,
che ovviamente non hanno mai ricevuto a suo tempo i CMSG,
e' disponibile un sito con raccolti tutti i control, come
riferimento. E poi naturalmente c'e' il checkgroups.
Ma perche' lei deve perderci in questi dettagli ?
Perché quando leggo una stronzata mi viene spontaneo correggerla.
Quale sarebbe ?

...snip...
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Se dimostrasse che non ho la piu' pallida idea di cosa si
tratta, quale e' il risultato che si prefigge di ottenere ?
Che magari smetti di scrivere al riguardo,
così io recupero qualche ora di sonno.
Lei ha grossi problemi di logica: se provoca, come fa a
sperare in un tale risultato ?
Sleepers
2018-02-10 22:12:34 UTC
Permalink
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Una verifichina prima di scrivere?
<www.news.nic.it>
e' un dominio a parte ?
Prova a vedere su che server sta.
Vuole smetterla di fare stupidi giochetti immaturi
e dire direttamente su che server sta ?
Apri una finestra terminal e usala.
FTP ?
Perche' ?
Appunto. Perché?
Mai parlato di FTP.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
E se vuoi gestire la gerarchia esistente non troverai alcuna risorsa di
quelle che ci sono ora.
Perche' ?
|Perché se qualcuno vuole appropriarsi di it.* dovrà creare da capo gli
|strumenti per gestirla e trovare un server dove metterli, mi sembra
|ovvio.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
In ogni caso la sua insistenza sulla moderazione conferma
che, tolto quello, non c'e' molto altro per tenere in funzione
la gerarchia.
Il sito (vabbè), le votazioni, le RFD, le CFV, il forwarding, il
cancelbot, le ML, la gestione dei binari, il wiki...
Appunto, quello che io ho definito "rapporti umani", cioe' si ha
a che fare con persone.
SIGH!

Sito/ML/wiki: da qualche parte devono stare, i contenuti vanno creati,
eccetera.
Votazioni: serve un software che le gestisca e processi i voti
RFD/CFV: idem. Si può fare a manina, ma è più scomodo e soggetto ad
errori.
Forwarding/cancelbot: li gestisci tramite "rapporti umani"?
Binari: dove li metti temporaneamente in attesa di essere processati?

E sono solo alcuni esempi.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
|tempo per controllare preventivamente che tutto funzioni
|correttamente,
Questo e' gia' stato fatto. Gia' superato.
Perche' non ci descrive cosa arriva al GCN
Beghe e rogne, di solito.
Post by Roberto Deboni DMIsr
ovvero a lei, visto che lei e' l'unico operativo GCN attuale.
Ovvero *a tutti i componenti del GCN*; il fatto che io sia l'unico a
scrivere qui non significa che sia l'unico operativo.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Hmmmm ... non e' che la sua ira e' perche' in fondo lei
vorrebbe una sostituzione integrale, ed e' frustrato da
offerte blande ?
Non ho mica capito questa cosa delle offerte blande.
Se l'opzione era questa non lo dichiarerebbe.
Continuo a non capire questa cosa delle offerte blande.
Ah, nemmeno il fatto che io vorrei "una sostituzione integrale".
Post by Roberto Deboni DMIsr
Ma trovare una soluzione alla ipotesi "estrema" di un
Marco non piu' reperibile in NESSUN MODO poteva essere
inteso come un "sostituire in toto l'attuale comitato".
Se Md non fosse reperibile, il resto del GCN ricostruisce la chiave e la
usa all'occorrenza.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Un newsadmin improvvisato o incompetente è dannoso perché rischia di
creare pericolo
"pericolo" ?
Post by Sleepers
o disagio anche ad altri.
"XXXXX XXXX COLLUSA CON ATTI FASCISTI GRAVE COMPROMISSIONE DI STATO
ATTUA AZIONI CRIMINALI ED È IMPLICATA CON FREQUENTATORI USENET ATTUA
MOLESTIA QUESTE PERSONE SONO PERICOLOSISSIME PERCHÉ MENDACI FREDDE
CALCOLATRICI ATTUANO ESTORSIONE ATTENZIONE INT"
(e simili)
Stiamo parlando di un Newserver o della gerarchia ?
|Un *newsadmin* improvvisato o incompetente è dannoso perché rischia di
|creare pericolo o disagio anche ad altri.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Le chiedo cortesemente di spiegarmi cosa puo' fare la gestione
della gerarchi "it." nei confronti degli spammatori.
Direttamente molto poco.

Si può agire lato server (newsadmin) o lato client (user) con degli
accorgimenti locali.
Lo spam va segnalato dagli user agli abuse-desk competenti, che
dovrebbero prendere provvedimenti nei confronti dello spammer, ad
esempio limitandogli o chiudendogli l'accesso.

Come GCN siamo intervenuti più volte in passato sui *provider* che
erano, uhm, sordi alle segnalazioni di net-abuse che arrivavano loro;
questo è avvenuto a vari livelli, dal normale contattato amichevole via
mail scalando fino alle UDP contro Telecom di fine 1998 e fine 2001, più
altri contatti bonari ad esempio con newsland (interfaccia web/news),
che è stata da subito molto collaborativa grazie alla persona che la
seguiva.
Post by Roberto Deboni DMIsr
per *gestire* una gerarchia Usenet
*non è necessario* essere sistemisti e discreti programmatori.
Ah, in pratica intendi "chi ha in mano la chiave PGP e invia i control"
può anche essere ignorante in materia.
Se proprio ci tieni...
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Eppure lei parla di sistemisti ... curiosita': lei e' un sistemista
Unix o Linux ?
Nessuno dei due.
Nel GCN credo di essere quello con meno competenze di tutti.
E quindi come sta operando, visto che pare di intendere che lei
e' l'unico del GCN in trincea in questi anni ?
Sono bravissimo in fancazzismo e fuffologia.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Ma non vedo per quale ragione tutto cio' che tiene oggi in piedi
la gerarchia "it." possa essere amichevolmente passato in futuro
ai "successori".
it.* continuerà probabilmente ad essere gestita dal GCN, che sarà
formato forse da altre persone, cooptate come da tradizione (immagino).
"immagino" ?
Post by Sleepers
*probabilmente*; *forse*; *immagino*
Lei e' una persona molti insicura, e' per questo che la irrito ?
Parlando per ipotesi, ho usato avverbi in forma dubitativa.
Non per nulla li ho evidenziati apposta in una riga a parte.
Post by Roberto Deboni DMIsr
vuole spiegare come mai le e' scappato questo paragone ?
Il modo in cui ti poni è quello.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Ragionando come comincio a capire che le cose
vengono gestite in Italia, comincio a pensare che l'unica
"tranquillita'" sarebbe la creazione di una Onlus con uno statuto
chiaro che prenda "amichevolmente" in gestione la gerarchia,
perche' altrimenti il suo futuro non sarebbe garantito, ma
in mano alla buon animo di poche persone.
Non c'è nulla di nuovo sotto il sole.

Chi legge it.news.* da tempo ricorda sicuramente Villetti, Umile e
Giovanni Greco che chiedevano a gran voce qualcosa di simile.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Altri invece immagino che diranno: ma di cosa ti preoccupi,
tanto c'e' Googlegroups che puo' sostituire il GCN in modo
fluido senza scossoni - peccato che non sarebbe piu' Usenet
e si finirebbe dalla padella alla brace.
Interessante capire come GGroups (una specie di gate web/news) possa
sostituire il GCN (gestore di it.*).
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
http://wiki.news.nic.it/AmministrazioneGerarchia
|Tutto il potere di questa "agency" [il GCN] risiede solo nel fatto che
|c'è un numero rilevante di amministratori di server news che ha deciso
|di affidare al GCN il controllo sul proprio server dello spazio
|nominale dei gruppi che iniziano per "it.".
Gia', come il controllo del GCN su Giganews (mi pare che ci
siamo gia' beccati sul fatto che potevo scrivere su alcuni
gruppi che lei affermava essere stati cancellati).
Non è che lo affermassi io, erano proprio stati cancellati e Giganews
non era allineato al nostro checkgroups (ignoro se lo sia ora).
Post by Roberto Deboni DMIsr
Tra parentesi, il comportamento di Giganews puo' essere la
salvezza dagli arbitri del GCN in tema di cancellazioni
AAAAAAHHHHHH!
Post by Roberto Deboni DMIsr
(che ancora oggi non capisco: ma perche' cancellare un gruppo,
salvo non avesse un titolo veramente senza senso).
Te l'hanno spiegato tempo fa.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Puoi stare tranquillo, non sono armato con quella chiave PGP.
Ma puo' chiedere a Marco.
LOL!
Post by Roberto Deboni DMIsr
Mi domando se questa e' la prima volta che si discute sulla
"solidita'" della gerarchia.
Arrivi con una ventina d'anni di ritardo.
Vedi sopra.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Ho pensato che siete quattro studenti che avete messo in piedi
qualcosa che poi e' diventato semi-ufficioso e per questo
continua anche ora che non siete piu' studenti.
Avresti potuto documentarti sulla storia di it.*, visto che qualcuno si
è preso anche il disturbo di metterla su wiki.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Solo per capirci, AIOE.org si trova su un server di Paolo ?
Non ne ho idea.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Perché se qualcuno vuole appropriarsi di it.* dovrà creare da capo gli
strumenti per gestirla e trovare un server dove metterli, mi sembra
ovvio.
Nessuno vuole "appropriarsi".
Il ragionamento e' quello che lei ha definito come "cooptazione"
ovvero un passaggio amichevole di consegne.
"Ovvero" nulla.

Ti sfugge il significato di cooptazione (chi è già dentro nomina, a sua
scelta e discrezione, i nuovi componenti).
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
"gestione piu' elastica, meno burocratica" --> i2000.*
Non conosco la gerarchia.
Una gerarchia parallela a it.*, pensata con un accesso autenticato (ma
abbastanza macchinoso); come vedi non ha avuto molto successo.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Vediamo se c'e' qualcosa di "vivo". No. Anche i2000.news.gestione
e' in coma. Vedo un V(...) Granato, e' lui il creatore ?
Un gruppo di persone, riunite nella FOR (il corrispettivo del GCN), se
ricordo bene; anche Valerio ne faceva parte.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Ma perche' lei deve perderci in questi dettagli ?
Perché quando leggo una stronzata mi viene spontaneo correggerla.
Quale sarebbe ?
|>> Intendo che una volta che il CSMG e' inserito nel sito che lei sa'
|>> di Stanford, non vedo perche' un provider non debba accettarlo come
|>> valido.
|>
|> I control message sono newgroup, rmgroup, checkgroups.
|> E un cmsg non si "inserisce" in un sito.
--
Ciao, Alessio - http://www.sleepers.it

Materiale in italiano per Agent: http://agentit.altervista.org/
Aioe
2018-02-10 22:36:27 UTC
Permalink
Post by Roberto Deboni DMIsr
Solo per capirci, AIOE.org si trova su un server di Paolo ?
confermo, il server è mio.
Sleepers
2018-02-10 22:39:01 UTC
Permalink
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Se dimostrasse che non ho la piu' pallida idea di cosa si
tratta, quale e' il risultato che si prefigge di ottenere ?
Che magari smetti di scrivere al riguardo,
così io recupero qualche ora di sonno.
Lei ha grossi problemi di logica: se provoca, come fa a
sperare in un tale risultato ?
Scusa, dimenticavo: Loading Image...
--
Ciao, Alessio - http://www.sleepers.it

Materiale in italiano per Agent: http://agentit.altervista.org/
Roberto Deboni DMIsr
2018-02-11 01:27:03 UTC
Permalink
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Se dimostrasse che non ho la piu' pallida idea di cosa si
tratta, quale e' il risultato che si prefigge di ottenere ?
Che magari smetti di scrivere al riguardo,
così io recupero qualche ora di sonno.
Lei ha grossi problemi di logica: se provoca, come fa a
sperare in un tale risultato ?
Scusa, dimenticavo: https://i.imgur.com/sGTc80q.jpg
Trovo interessante che cosi' tanti si ritengono avere
come scopo la rettifica del sottoscritto. Peccato che
tutti lo fanno con il "dirty quoting" (come lei ha
fatto piu' volte nel messaggio precedente), altrimenti
non riuscirebbero a sostenere che io sono in errore.
Infatti il vostro gioco comincia ampliando, esagerando
il senso delle mie frasi, per poi continuare in
apparenza equivocando. Ma quando, nonostante che per
ben tre volte rettifico l'equivoco e voi insistete,
diventa chiaro che sono semplicemente bersaglio di
chi non sopporta persone diverse da loro, specialmente
se queste non accettano di mettersi in un angolino
a fare la penitenza che distribuite con sollecitudine.

Tra l'altro e' risultato evidente nell'ultimo suo
messaggio che lei ha una grossa confusione su cosa e'
una gerarchia, nel momento che e' andata scrivere
che serve il "cancelbot".

Oppure che i "binari" andrebbero processati ...

[per chi legge, i "binari" non sono altro che messaggi
come gli altri, solo piu' "grossi", non c'e' quindi
alcun processamento richiesto, salvo abbiano
deciso l'equivalente di una moderazione e quindi si
torna alla questione moderazione - naturalmente
costui si arrampichera' sugli specchi ad affermare
qualche procotollo inventato dal GCN che pero' non
e', come lui stesso confessa, obbligatorio per
i provider]

No comment.
Luca
2018-02-11 10:15:02 UTC
Permalink
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Se dimostrasse che non ho la piu' pallida idea di cosa si
tratta, quale e' il risultato che si prefigge di ottenere ?
Che magari smetti di scrivere al riguardo,
così io recupero qualche ora di sonno.
Lei ha grossi problemi di logica: se provoca, come fa a
sperare in un tale risultato ?
Scusa, dimenticavo: https://i.imgur.com/sGTc80q.jpg
Trovo interessante che cosi' tanti si ritengono avere
come scopo la rettifica del sottoscritto. Peccato che
tutti lo fanno con il "dirty quoting"
Queste discussioni sono sempre state prive di senso. Tutto si riduce a:

Qualcuno: "Oh GCN, fate questo e questo"

GCN: "No".

Qualcuno: "Allora passate la mano".

GCN: "No. Fatti una tua gerarchia."

Fine del discorso.

A me, per esempio, piace una gestione come me la immagino dopo un breve
scambio di opinioni che ho avuto anni fa con un admin della uk. Non posso
citarlo ma in sostanza il senso era "noi apriamo o chiudiamo un gruppo quando
ci pare sensato, o perché vediamo una certa manifestazione di interesse,
oppure perché pensiamo sia il caso di farlo. Di solito, il gruppo ha successo,
ma se no lo chiudiamo."

Penso che questo approccio sia molto meglio del barocco sistema di votazioni
per it, che oramai è doppiamente privo di senso anche per l'esiguità dei
numeri e che in passato ha impedito la possibilità di effettuare interventi
ragionevoli.

Secondo me andrebbe aggiornato Umberto Eco: "I social media danno diritto di
parola a legioni di imbecilli"... e il GCN gli ha anche dato il diritto di
voto.
--
Luca - e-mail: p.stevens at libero.it
Roberto Deboni DMIsr
2018-02-11 17:47:42 UTC
Permalink
Post by Luca
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Se dimostrasse che non ho la piu' pallida idea di cosa si
tratta, quale e' il risultato che si prefigge di ottenere ?
Che magari smetti di scrivere al riguardo,
così io recupero qualche ora di sonno.
Lei ha grossi problemi di logica: se provoca, come fa a
sperare in un tale risultato ?
Scusa, dimenticavo: https://i.imgur.com/sGTc80q.jpg
Trovo interessante che cosi' tanti si ritengono avere
come scopo la rettifica del sottoscritto. Peccato che
tutti lo fanno con il "dirty quoting"
Qualcuno: "Oh GCN, fate questo e questo"
GCN: "No".
Qualcuno: "Allora passate la mano".
GCN: "No. Fatti una tua gerarchia."
Questo e' quello che Sleeper ha voluto fare apparire,
nonostante mie continue precisazioni. Ecco come era
questa discussione, prima del "deragliamento" operato
da Sleeper:

| Qualcuno: "Oh GCN, potreste fare questo ?"
| GCN: "Si potrebbe fare cosi'." (proposta accettabile)
| Admin_di_NG:"Se convincessi chi ha la chiave del GCN
| a dedicare una mezz'ora oppure a passare
| la mano ..."
| Qualcuno: "Sarebbe meglio costituire un gruppo di persone ..."
| Admin_di_NG: "Ci sono vari, non trascurabili problemi ..."
! Qualcuno: "Repliche e precisazioni indirizzate a admin_di_ng ..."
! GCN: --- sbroccata fuori su rielaborazioni delle parole
! di "Qualcuno"
Post by Luca
Fine del discorso.
A me, per esempio, piace una gestione come me la immagino dopo
un breve scambio di opinioni che ho avuto anni fa con un admin
della uk. Non posso citarlo ma in sostanza il senso era
"noi apriamo o chiudiamo un gruppo quando ci pare sensato,
o perché vediamo una certa manifestazione di interesse,
oppure perché pensiamo sia il caso di farlo. Di solito,
il gruppo ha successo, ma se no lo chiudiamo."
E' una divagazione, perche' l'oggetto qui era di un gruppo
storico moderato che e' "bloccato" per mancanza di un
moderatore presente. Cioe' non e' dato sapere se c'e' o
meno ancora un interesse, perche' nessun messaggio passa.

...snip..

In ogni caso, ancora oggi nessuno mi ha dato una spiegazione
convincente del perche' si debba cancellare un gruppo che abbia
avuto un suo traffico in passato.
Cioe' nessun mi ha spiegato "che danno" viene dalla
continua esistenza di questo gruppo, considerando poi
che nessun Newsadmini e' obbligato a portare tutti i gruppi.
Sleepers
2018-02-11 22:55:44 UTC
Permalink
Post by Roberto Deboni DMIsr
In ogni caso, ancora oggi nessuno mi ha dato una spiegazione
convincente del perche' si debba cancellare un gruppo che abbia
avuto un suo traffico in passato.
Cioe' nessun mi ha spiegato "che danno" viene dalla
continua esistenza di questo gruppo, considerando poi
che nessun Newsadmini e' obbligato a portare tutti i gruppi.
Mi pare te lo abbiano spiegato tempo fa.

Visto che lo avevi chiesto tu potresti andare a ricercarti la risposta.
--
Ciao, Alessio - http://www.sleepers.it

Materiale in italiano per Agent: http://agentit.altervista.org/
Roberto Deboni DMIsr
2018-02-13 03:11:46 UTC
Permalink
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
In ogni caso, ancora oggi nessuno mi ha dato una spiegazione
convincente del perche' si debba cancellare un gruppo che abbia
avuto un suo traffico in passato.
Cioe' nessun mi ha spiegato "che danno" viene dalla
continua esistenza di questo gruppo, considerando poi
che nessun Newsadmini e' obbligato a portare tutti i gruppi.
Mi pare te lo abbiano spiegato tempo fa.
Cioe', la spiegazione "non convicente" di allora, solo
perche' e' passato un po' di "tempo fa", dovrebbe
essere oggi convincente.
Post by Sleepers
Visto che lo avevi chiesto tu potresti andare a ricercarti la risposta.
Nah,,, non ci siamo.
Sleepers
2018-02-13 21:17:04 UTC
Permalink
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Cioe' nessun mi ha spiegato "che danno" viene dalla
continua esistenza di questo gruppo, considerando poi
che nessun Newsadmini e' obbligato a portare tutti i gruppi.
Mi pare te lo abbiano spiegato tempo fa.
Cioe', la spiegazione "non convicente" di allora, solo
perche' e' passato un po' di "tempo fa", dovrebbe
essere oggi convincente.
Quindi ti hanno risposto, ma quel che ti hanno detto non ti è piaciuto.

Meno male che il parere non è arrivato da me (che, come si sa, sono
notoriamente prevenuto nei tuoi confronti) ma da un newsadmin, se
ricordo bene.
--
Ciao, Alessio - http://www.sleepers.it

Materiale in italiano per Agent: http://agentit.altervista.org/
Roberto Deboni DMIsr
2018-02-14 00:39:49 UTC
Permalink
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Cioe' nessun mi ha spiegato "che danno" viene dalla
continua esistenza di questo gruppo, considerando poi
che nessun Newsadmini e' obbligato a portare tutti i gruppi.
Mi pare te lo abbiano spiegato tempo fa.
Cioe', la spiegazione "non convicente" di allora, solo
perche' e' passato un po' di "tempo fa", dovrebbe
essere oggi convincente.
Quindi ti hanno risposto, ma quel che ti hanno detto non ti è piaciuto.
Meno male che il parere non è arrivato da me (che, come si sa, sono
notoriamente prevenuto nei tuoi confronti) ma da un newsadmin, se
ricordo bene.
Mi pareva che era proprio lei, ma se anche fosse stato
quello che lei con deferenza definisce un "newsadmin",
avrebbe dovuto avere argomenti di prima mano: se non
li aveva evidentemente non ci sono.

Ma la vemenza con lui sostiene la tesi dei cancelbot
e dell'attuale gestione del GCN dei binari come
"faccente parte integrale" della gestione di una
gerarchia mostra che in realta' c'e' una questione di
fondo, una divario culturale che ci separa come un
mare infinito e di cui la volonta' di cancellare
i gruppi i cui nomi non siano "stupidi" e' solo la
punta dell'iceberg.
Sleepers
2018-02-14 21:48:35 UTC
Permalink
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Meno male che il parere non è arrivato da me (che, come si sa, sono
notoriamente prevenuto nei tuoi confronti) ma da un newsadmin, se
ricordo bene.
Mi pareva che era proprio lei, ma se anche fosse stato
quello che lei con deferenza definisce un "newsadmin",
avrebbe dovuto avere argomenti di prima mano: se non
li aveva evidentemente non ci sono.
Quindi la risposta potrebbe esserti arrivata da me (che faccio parte del
GCN, il quale gestisce una gerarchia) o da un newsadmin (che amministra
un server news).

Chi altro potrebbe avere argomenti più "di prima mano"?
Post by Roberto Deboni DMIsr
Cioe' nessun mi ha spiegato "che danno" viene dalla
continua esistenza di questo gruppo, considerando poi
che nessun Newsadmini e' obbligato a portare tutti i gruppi.
Aggiungo: se i newsgroup abbandonati (secondo te) non danno fastidio
dentro il newsserver, perché i newsadmin ci chiedono ripetutamente di
fare pulizia?
--
Ciao, Alessio - http://www.sleepers.it

Materiale in italiano per Agent: http://agentit.altervista.org/
Roberto Deboni DMIsr
2018-02-15 03:16:14 UTC
Permalink
...snip...
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Cioe' nessun mi ha spiegato "che danno" viene dalla
continua esistenza di questo gruppo, considerando poi
che nessun Newsadmini e' obbligato a portare tutti i gruppi.
Aggiungo: se i newsgroup abbandonati (secondo te) non danno fastidio
dentro il newsserver, perché i newsadmin ci chiedono ripetutamente di
fare pulizia?
Ma che difficolta' ha un newsadmin a semplicemente
"toglierli" dal proprio server ?

Perche' dovrebbero volere che siano tolti a tutti
i server, anche a Giganews o Astraweb ?

Vivendo, volando, che male ti fo ?

E' questa risposta che non ho mai ricevuto.
Sleepers
2018-02-15 22:09:02 UTC
Permalink
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Aggiungo: se i newsgroup abbandonati (secondo te) non danno fastidio
dentro il newsserver, perché i newsadmin ci chiedono ripetutamente di
fare pulizia?
Ma che difficolta' ha un newsadmin a semplicemente
"toglierli" dal proprio server ?
Perche' dovrebbero volere che siano tolti a tutti
i server, anche a Giganews o Astraweb ?
Perché un newsadmin vorrebbe (immagino) lavorare il meno possibile su
queste cose, quindi imposta gli automatismi necessari per accettare e
processare i control in arrivo, lasciando ai gestori delle varie
gerarchie (di cui evidentemente si fida) il compito di tenere pulito il
loro orticello.

Hint: pensa in grande, cioè a chi amministra server con qualche migliaio
di gruppi (è un attimo arrivare alle decine di migliaia).
--
Ciao, Alessio - http://www.sleepers.it

Materiale in italiano per Agent: http://agentit.altervista.org/
Roberto Deboni DMIsr
2018-02-16 05:22:34 UTC
Permalink
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Aggiungo: se i newsgroup abbandonati (secondo te) non danno fastidio
dentro il newsserver, perché i newsadmin ci chiedono ripetutamente di
fare pulizia?
Ma che difficolta' ha un newsadmin a semplicemente
"toglierli" dal proprio server ?
Perche' dovrebbero volere che siano tolti a tutti
i server, anche a Giganews o Astraweb ?
Perché un newsadmin vorrebbe (immagino) lavorare il meno possibile su
queste cose, quindi imposta gli automatismi necessari per accettare e
processare i control in arrivo, lasciando ai gestori delle varie
gerarchie (di cui evidentemente si fida) il compito di tenere pulito il
loro orticello.
Hint: pensa in grande, cioè a chi amministra server con qualche migliaio
di gruppi (è un attimo arrivare alle decine di migliaia).
Argomento non valido.

Con questa logica si impedisce agli altri server di
continuare a tenere il gruppo in vita, perche' non
solo i newsadmin "pigri" smettono di vedere il gruppo
cancellato, ma anche quelli di mestiere a cui e'
indifferente quanti gruppi sono, ma utilizza il
servizio del cancel in modo pedissequo, anche se
mantiene accessibile il gruppo in lettura (avendolo
archiviato "per sempre").

Insisto a vedere questa faccenda della cancellazione "facile"
come una fissima, se non peggio.
Sleepers
2018-02-16 23:31:30 UTC
Permalink
Post by Roberto Deboni DMIsr
Insisto a vedere questa faccenda della cancellazione "facile"
come una fissima, se non peggio.
Allora sarai contento del nostro culo pesant... ehm, volevo dire, della
nostra inerzia nel fare pulizia (gli admin giustamente molto meno).

:-)
--
Ciao, Alessio - http://www.sleepers.it

Materiale in italiano per Agent: http://agentit.altervista.org/
Sleepers
2018-02-11 22:39:48 UTC
Permalink
Post by Luca
A me, per esempio, piace una gestione come me la immagino dopo un breve
scambio di opinioni che ho avuto anni fa con un admin della uk. Non posso
citarlo ma in sostanza il senso era "noi apriamo o chiudiamo un gruppo quando
ci pare sensato, o perché vediamo una certa manifestazione di interesse,
oppure perché pensiamo sia il caso di farlo. Di solito, il gruppo ha successo,
ma se no lo chiudiamo."
Ciao Luca.

È interessante questa gestione in divenire; non seguo da troppo tempo
uk.* e le altre gerarchie nazionali, tu sai se stanno applicando questo
sistema?
Post by Luca
Penso che questo approccio sia molto meglio del barocco sistema di votazioni
per it, che oramai è doppiamente privo di senso anche per l'esiguità dei
numeri
È dal 2006/2008 che sono state introdotte nuove regole per RFD/CFV, mi
sembra strano che te lo sia scordato:
Message-ID: <***@people.it>
Message-ID: <gim1v0$h1s$***@bongo.bofh.it>

:-)
--
Ciao, Alessio - http://www.sleepers.it

Materiale in italiano per Agent: http://agentit.altervista.org/
Luca
2018-02-12 10:21:07 UTC
Permalink
Post by Sleepers
Post by Luca
A me, per esempio, piace una gestione come me la immagino dopo un breve
scambio di opinioni che ho avuto anni fa con un admin della uk. Non posso
citarlo ma in sostanza il senso era "noi apriamo o chiudiamo un gruppo quando
ci pare sensato, o perché vediamo una certa manifestazione di interesse,
oppure perché pensiamo sia il caso di farlo. Di solito, il gruppo ha successo,
ma se no lo chiudiamo."
Ciao Luca.
È interessante questa gestione in divenire; non seguo da troppo tempo
uk.* e le altre gerarchie nazionali, tu sai se stanno applicando questo
sistema?
No, ricordo che è stato un breve scambio di molti anni fa, su uno dei gruppi
di gestione di uk, ho provato un po' a ritrovarlo ma non mi salta fuori.
Post by Sleepers
Post by Luca
Penso che questo approccio sia molto meglio del barocco sistema di votazioni
per it, che oramai è doppiamente privo di senso anche per l'esiguità dei
numeri
È dal 2006/2008 che sono state introdotte nuove regole per RFD/CFV, mi
Affatto, è che per i miei gusti quello è un po' come il topolino partorito
dalla montagna.

Il mio consiglio è di considerare chiuso il progetto originario. Nei primi 90
era attuale, moderno, fondato su principi importanti, un esperimento
cybersociologico italiano con una grande attenzione verso la libertà
d'espressione. Per dire, se non ricordo male erano i tempi in cui faceva
notizia Radio Radicale che lasciava aperta la segreteria telefonica e poi la
mandava in onda senza filtri. Oramai è tutto diverso, è cambiata l'Internet,
la gente, i tempi, i mezzi tecnici. Il protocollo Usenet è sempre lo stesso,
lo sappiamo, ma sono certo che ci siano anche modi diversi per sganciarlo
dalla tradizione e usarlo in modo più attuale ed efficace.
--
Luca - e-mail: p.stevens at libero.it
Roberto Deboni DMIsr
2018-02-13 03:16:54 UTC
Permalink
Post by Sleepers
Post by Luca
A me, per esempio, piace una gestione come me la immagino dopo un breve
scambio di opinioni che ho avuto anni fa con un admin della uk. Non posso
citarlo ma in sostanza il senso era "noi apriamo o chiudiamo un gruppo quando
ci pare sensato, o perché vediamo una certa manifestazione di interesse,
oppure perché pensiamo sia il caso di farlo. Di solito, il gruppo ha successo,
ma se no lo chiudiamo."
Ciao Luca.
È interessante questa gestione in divenire; non seguo da troppo tempo
uk.* e le altre gerarchie nazionali, tu sai se stanno applicando questo
sistema?
Post by Luca
Penso che questo approccio sia molto meglio del barocco sistema di votazioni
per it, che oramai è doppiamente privo di senso anche per l'esiguità dei
numeri
È dal 2006/2008 che sono state introdotte nuove regole per RFD/CFV, mi
Forse si doveva dare evidenza nelle istruzioni (che sono sempre
quelle). In ogni caso, ecco Manca:

1) A partire dal mese di settembre, a titolo sperimentale, il quorum
per l'approvazione di un gruppo risulterà così modificato: 75 voti,
per le CFV relative a gruppi non moderati; 50 voti, per le CFV relative
alla creazione di gruppi moderati e al passaggio a moderato di un
gruppo non moderato. I requisiti di traffico per la richiesta di un
gruppo su it.* (300 post al mese per almeno tre mesi) restano
invariati.

2) Il GCN si riserva inoltre di usare maggiore discrezionalità
nella creazione diretta di gruppi senza passare per il normale
percorso RFD-CFV, ove se ne ravvisi l'opportunità.

3) In caso di gruppi moderati, il GCN si riserva di accettare o
meno chi si proponga come moderatore, sulla base dell'esperienza
Usenet dell'utente e delle sue doti riconosciute di equidistanza,
in modo da ridurre al minimo, almeno in prospettiva, i contenziosi.

4) Il GCN valuterà caso per caso l'opportunità di accettare RFD
per gruppi moderati paralleli, e non sostitutivi, di gruppi
moderati già esistenti; si darà corso a queste RFD o alla relativa
CFV solo se sembreranno esistere presupposti sufficienti a far
supporre che il gruppo non moderato mantenga un rapporto
segnale-rumore accettabile anche dopo la creazione del
corrispondente moderato.

Ed ecco d'Itri

Per snellire il processo di creazione dei newsgroup abbiamo deciso
che d'ora in poi, in casi particolari, un newsgroup potrà essere
creato direttamente dopo la RFD senza bisogno di una CFV.

Sono requisiti indispensabili per beneficiare della corsia
preferenziale una sostanziale mancanza di controversie durante
la RFD e l'evidente esistenza di una base di utenti iniziali utile
a sostenere il newsgroup. Questo sarà valutato dal GCN a suo
insindacabile giudizio.

Non sono necessari interventi o richieste da parte del proponente.
Sleepers
2018-02-11 22:32:09 UTC
Permalink
Post by Roberto Deboni DMIsr
Trovo interessante che cosi' tanti si ritengono avere
come scopo la rettifica del sottoscritto. Peccato che
tutti lo fanno con il "dirty quoting" (come lei ha
fatto piu' volte nel messaggio precedente)
Il thread completo è lì da leggere.
Post by Roberto Deboni DMIsr
diventa chiaro che sono semplicemente bersaglio di
chi non sopporta persone diverse da loro
automobilista_contromano_autostrada.txt
Post by Roberto Deboni DMIsr
Tra l'altro e' risultato evidente nell'ultimo suo
messaggio che lei ha una grossa confusione su cosa e'
una gerarchia, nel momento che e' andata scrivere
che serve il "cancelbot".
http://www.news.nic.it/news-it/cancelbot.html
[è un documento vecchio, ma utile per capire]
Post by Roberto Deboni DMIsr
Oppure che i "binari" andrebbero processati ...
Puoi chiedere a uno qualsiasi degli ex-moderatori di it.binari.x.*, ad
esempio.
Post by Roberto Deboni DMIsr
[per chi legge, i "binari" non sono altro che messaggi [...]
Rieccoti nella figura di esperto che vuole dimostrare di saperne più di
chi manovra il tutto da anni.

"Dia retta, non si deve guidare così un aereo!"
"WFT?!? Ma lei è un pilota?"
"No, ma non si fa in quel modo!"
"Avrà mica visto uno di quei video su YT...?"
"No, ma si fidi, sta sbagliando, è come dico io!"
"Per caso ha giocato a Flight Simulator? Perché non è la stessa cos..."
--
Ciao, Alessio - http://www.sleepers.it

Materiale in italiano per Agent: http://agentit.altervista.org/
Roberto Deboni DMIsr
2018-02-13 03:57:17 UTC
Permalink
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Trovo interessante che cosi' tanti si ritengono avere
come scopo la rettifica del sottoscritto. Peccato che
tutti lo fanno con il "dirty quoting" (come lei ha
fatto piu' volte nel messaggio precedente)
Il thread completo è lì da leggere.
Per chi ha la pazienza!
I tipi come lei cercano il giochetto del "fatto compiuto",
ovvero, una volta che avete insinuato il dubbio, contate
sul fatto che pochi vanno a verificare, specialmente se
siete riuscito a marchiare come "piantagrane" chi ha ragione.
Metto i puntini sulle "i" per evitare in futuro che mi
si critichi per non averci provato, ma ho scarsa fiducia
che serva a qualcosa: l'Italia e' il paese della
"prima impressione e' quella che conta".
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
diventa chiaro che sono semplicemente bersaglio di
chi non sopporta persone diverse da loro
automobilista_contromano_autostrada.txt
Frase o equivalente che spesso mi sono sentito dire,
ma il tempo e' galantuomo, e sistematicamente si
e' dimostrato (anche anni dopo) che avevo ragione, e
questo riconosciuto dai piu' intelligenti che prima
mi contestavano. Anzi, credo che alcuni mi odiano
(non mi riferisco a qui), proprio perche' ho
invariabilmente ragione e questo li fa arrabbiare.
Dopo una vita a dire "ve lo avevo detto", mi sono
stufato, ed oggi ho buttato a mare la diplomazia.

Parafrasando la sua battuta, c'e' chi mi ha effettivamente
detto: "Ma se tutti vanno contromano, non e' meglio che
ci vai anche tu ?". La mia risposta: "Ma uno nuovo,
che non sa di questa "prassi", rischia di ammazzarsi,
non e' meglio se cominciate a rispettare la segnaletica ?"
Replica: "Cavoli suoi, e poi come fa a dire che non
rispettiamo la segnalatica ?". Mia risposta:
"Cretini, non vedete che la segnaletica orizzontale
e' in conflitto con quella verticale - evidentemente
qualche buontempone ha girato tutti i cartelli!"
Grosso modo e' quello che mi accade da una vita ...
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Tra l'altro e' risultato evidente nell'ultimo suo
messaggio che lei ha una grossa confusione su cosa e'
una gerarchia, nel momento che e' andata scrivere
che serve il "cancelbot".
http://www.news.nic.it/news-it/cancelbot.html
[è un documento vecchio, ma utile per capire]
So benissimo cosa fa un cancelbot (un "robot" che
manda "cancel"), ma contesto che sia necessario
per fare funzionare una gerarchia. Peraltro
confligge con la mia filosofia e quella di
altre gerarchie. La invito, ad esempio, ad
osservare questo messaggio:

Message-ID: <p4rmbn$751$***@tncsrv09.home.tnetconsulting.net>

Invece un messaggio con piccolo PNG mandato in un gruppo
italiano me lo avete appena cancellato. Ora capisco come
avete fatto (e solo perche' Giganews ha accettato il
vostro "cancel").
In pratica lei descrive una sua visione di gerarchia
pro-attiva che richiede una serie di strumenti che
invece sarebbe meglio lasciare al Newsadmin, cosi'
ognuno fa secondo la propria filosofia.

Ed infatti, cosa leggiamo:

!GCN-Italy!cyberspam!bincancel!bounce-back per i binari;
!GCN-Italy!cyberspam!spewcancel!bounce-back per i crosspost massicci;
!GCN-Italy!cyberspam!ecpcancel!bounce-back per i followup massicci.
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Oppure che i "binari" andrebbero processati ...
Puoi chiedere a uno qualsiasi degli ex-moderatori di
it.binari.x.*, ad esempio.
Ancora una volta, si tratta della vostra filosofia.
Ho cercato piu' volte di scrivere (niente di
stratosferico, piccoli grafici per non usare i
fettenti siti gratuiti che spesso portano donne
discinte se non carichi di malaware) su it.binari.file
dopo avere ovviamente ottenuto il nulla osta del
moderatore di turno. Solo di recente ho capito
perche' non ci riuscivo (le prescrizioni sono cosi'
pignole che mi erano sfuggite alle prime prove).
Su binari della gerarchia USA invece non ho avuto
alcun problema, ne ho dovuto chiedere permessi.

Insomma, lei continua con la sua visione retriva di
Usenet come se dovesse essere cosi'.

In realta', gli ostacoli che avete posto all'uso di
it.binari.file hanno danneggiato l'uso della Usenet
per gli italiani, perche' la possibilita' di spedire
agevolmente piccoli documenti immagine, come spesso
avviene in i.h.f.d.t. (ma passando dal web)
sarebbe una grande comodita' (simile a quella suoi
forum) ed invece cosi' l'avete tagliata fuori.

Quindi ripeto: la robomoderazione dei binari
non fa parte della gestione di una gerarchia,
ma della vostra visione "fascista" di cosa e'
una gerarchia Usenet.
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
[per chi legge, i "binari" non sono altro che messaggi [...]
Rieccoti nella figura di esperto che vuole dimostrare
di saperne più di chi manovra il tutto da anni.
Insisto: non sono altro che messaggi, solo che sono
di maggiore dimensione e la sfido di dimostrare
diversamente. Siete voi ad avere arbitrariamente
deciso che un file binario e' qualcosa che non
viene spedito come semplice testo.

In realta' un file binario puo' benissimo essere
tutto testo (utilizzando una modalita' codificata
che, ad esempio, usa due caratteri "testo" per
rappresentare un "byte" - ma ci sono anche metodi
piu' efficienti) solo che la sua dimensione supera
i 32 kB che spesso sono il limite per i gruppi
testuali.

Viceversa, aggiungere un allegato ad un file
testuale che non superi in totale i 32 kB oggi
non crea alcun problema, ed invece sarebbe un
grande vantaggio per la fruiblita' di Usenet.
Ma no, voi avete deciso che non si possono
postare allegati, non importa quanto sono piccoli!

Naturalmente la risposta sara': " e fatti la tua
gerarchia "
Nah, ci sono altre soluzioni, anche grazie ai
provider stranieri.
Post by Sleepers
"Dia retta, non si deve guidare così un aereo!"
"WFT?!? Ma lei è un pilota?"
"No, ma non si fa in quel modo!"
"Avrà mica visto uno di quei video su YT...?"
"No, ma si fidi, sta sbagliando, è come dico io!"
"Per caso ha giocato a Flight Simulator? Perché non è la stessa cos..."
Notate tutti come evita di entrare nel merito, ma fa
paragoni, come se dovesse spiegare la teoria della
relativita' a chi non ha fatto fisica universitaria.
Sleepers
2018-02-13 22:48:02 UTC
Permalink
Anzi, credo che alcuni mi odiano (non mi riferisco a qui),
proprio perche' ho invariabilmente ragione
Io invece sono pieno di dubbi e mi pongo spesso domande; non invidio
questa tua granitica certezza.
"Ma se tutti vanno contromano, non e' meglio che
ci vai anche tu ?". La mia risposta: "Ma uno nuovo,
che non sa di questa "prassi", rischia di ammazzarsi,
non e' meglio se cominciate a rispettare la segnaletica ?"
Replica: "Cavoli suoi, e poi come fa a dire che non
"Cretini, non vedete che la segnaletica orizzontale
e' in conflitto con quella verticale - evidentemente
qualche buontempone ha girato tutti i cartelli!"
Grosso modo e' quello che mi accade da una vita ...
Vedo che, per coerenza con il tuo comportamento abituale, arrivi a
stravolgere anche le barzellette universalmente conosciute.
In pratica lei descrive una sua visione di gerarchia
pro-attiva che richiede una serie di strumenti che
invece sarebbe meglio lasciare al Newsadmin, cosi'
ognuno fa secondo la propria filosofia.
I newsadmin usano gli strumenti che più ritengono opportuni; quando
possibile gli si dà una mano.

BTW, come scrivevo, la pagina web a cui mi riferivo è un documento
vecchio.
Ancora una volta, si tratta della vostra filosofia.
Ho cercato piu' volte di scrivere (niente di
stratosferico, piccoli grafici per non usare i
fettenti siti gratuiti che spesso portano donne
discinte se non carichi di malaware) su it.binari.file
Ho già spiegato in passato (come molti altri prima di me) le motivazioni
della scelta di consentire gli allegati solo nel ramo it.binari.*: in
questo modo un newsadmin che vuole portare solo la parte testuale di
it.* (per motivi di spazio o altro) può farlo facilmente.
Quindi ripeto: la robomoderazione dei binari
non fa parte della gestione di una gerarchia,
ma della vostra visione "fascista" di cosa e'
una gerarchia Usenet.
È stata ritenuta necessaria la moderazione del ramo it.binari.* per
evitare che venissero pubblicati contenuti pericolosi, con possibili
ripercussioni legali.

http://www.news.nic.it/manifesto.html
|controllo sulla gerarchia it.*, per limitare quanto possibile il suo
|utilizzo improprio;

"Italian Crackdown" ti ricorda niente?
Notate tutti come evita di entrare nel merito, ma fa
paragoni, come se dovesse spiegare la teoria della
relativita' a chi non ha fatto fisica universitaria.
Io osservo che quando si risponde puntualmente alle tue osservazioni, o
contesti ciò che ti viene detto, o parti per la tangente, o cambi
argomento.
--
Ciao, Alessio - http://www.sleepers.it

Materiale in italiano per Agent: http://agentit.altervista.org/
Roberto Deboni DMIsr
2018-02-14 01:16:21 UTC
Permalink
Post by Sleepers
Anzi, credo che alcuni mi odiano (non mi riferisco a qui),
proprio perche' ho invariabilmente ragione
Io invece sono pieno di dubbi e mi pongo spesso domande;
non invidio questa tua granitica certezza.
Mio errore, la frase completa e':

proprio perche' ho *avuto* invariabilmente ragione

cioe' il fatto non e' una mia "certezza" piu' o meno
granitica ma il risultato di una mia memoria a lungo
termine.
E lo sa anche cosa spesso mi sono sentito dire come
"scusa" ? MA PERCHE' NON C'E' L'HAI DETTO PRIMA!!!
Deficienti, glielo avevo detto, ma non volevano
ascoltarmi, e quando mi stufo, smetto di insistere.
"loro" invece pretendono che insista sempre, con
la fatica improba del "persuadere" gli stupidi.
E quando smetto di farlo, ma mi limito all'ovvio
enunciato, della serie: "Se volete ascoltarmi,
<e' cosi'>, altrimenti fatte quello che volete".

E dopo una vita di questo strazio, uno si stufa.
Su Scientific American c'e' un interessante articolo
di come mai le persone molto intelligenti non sono
accettati come capi dalla massa. Mi ha aperto gli
occhi, non diversamente dall'articolo di Banfield
sull'altro argomento che per anni e' stato per
me un mistero.
In fondo e' ancora a livello animale,
a livello di branco, incapace di accettare il
diverso, ove il "diverso" puo' anche essere un
vantaggio

...snip...
Post by Sleepers
In pratica lei descrive una sua visione di gerarchia
pro-attiva che richiede una serie di strumenti che
invece sarebbe meglio lasciare al Newsadmin, cosi'
ognuno fa secondo la propria filosofia.
I newsadmin usano gli strumenti che più ritengono opportuni;
quando possibile gli si dà una mano.
Non e' dare una mano, ma dare un indirizzo politico
alla gerarchia (inteso come "autoritario").
Post by Sleepers
BTW, come scrivevo, la pagina web a cui mi riferivo è un documento
vecchio.
Ancora una volta, si tratta della vostra filosofia.
Ho cercato piu' volte di scrivere (niente di
stratosferico, piccoli grafici per non usare i
fettenti siti gratuiti che spesso portano donne
discinte se non carichi di malaware) su it.binari.file
Ho già spiegato in passato (come molti altri prima di me)
A me no. Se vuole sintetizzare.
Post by Sleepers
le motivazioni
della scelta di consentire gli allegati solo nel ramo it.binari.*: in
questo modo un newsadmin che vuole portare solo la parte testuale di
it.* (per motivi di spazio o altro) può farlo facilmente.
Per motivi di spazio non di sicuro, visto che il limite
usato di 32 kB permette di farci stare alcuni
grafici.
Altro ?

Ma la vera questione e' cosi' impedite a newsadmin con una
visione piu' "moderna" di Usenet, di sollevarla dalla
inedia, perche' diventa piu' funzionale.

Viene il sospetto che la gerarchia "it." e' stata
costituita da chi voleva affossarla a lungo termine
(e la cancellazione dei gruppi e quando accaduto alla
moderazione di cui questa dicussione potrebbe benissimo
calzare in un progetto a lungo termine del genere).

Magari esagero, ma a pensare male, diceva un
politico italiani che "pensando male" e' riuscito
ad avere una vita politica molto, molto lunga.

Certo, certo, farsi una propria gerarchia.
Ma siete disposti a mollare il dominio "it." ?
Post by Sleepers
Quindi ripeto: la robomoderazione dei binari
non fa parte della gestione di una gerarchia,
ma della vostra visione "fascista" di cosa e'
una gerarchia Usenet.
È stata ritenuta necessaria la moderazione del ramo
it.binari.* per evitare che venissero pubblicati
contenuti pericolosi, con possibili ripercussioni legali.
Pericolosi per chi ? Per il GCN ? Ma volete smetterla
di ragionare da fascisti ? Non credo siate fascisti
convinti, magari vi credete oppositori decisi,
ma non realizzate che portate una tara culturale che
vi fa scivolare in continuazione in quella direzione.

Ripeto: la gerarchia non deve mettere mano ai
contenuti, e' il newsadmin a pensarci se occorre o
desidera. Invece il vostro concetto di gerarchia
rispecchia una mentalita' di controllo tipica della
cultura di "gestione" fascista.

Come la mettiamo con un newsadmin che voglia invece
ammettere contenuti che per voi possono essere a
rischio ?

Ma anche ammesso e concesso che la vostra posizione
abbia dei meriti: MA PER QUALE RAGIONE AVETE STABILITO
DELLE REGOLE COSI' COMPLICATE E RIGIDE! (rilegga le
prescrizioni, che non hanno NULLA a che fare con i
contenuti, ma identificano un qualcosa di simile ad un
complicato protocollo informatico il cui messaggio,
combinato con la lungaggine nell'ottenere chiarimenti,
diventa un "lascia perdere", e cosi' ho fatto alla fine,
ho lasciato perdere).
Post by Sleepers
http://www.news.nic.it/manifesto.html
|controllo sulla gerarchia it.*, per limitare quanto possibile il suo
|utilizzo improprio;
"Italian Crackdown" ti ricorda niente?
Riguardava le BBS ovvero oggi sarebbero i Server,
non certamente chi gestisce la geraarchia come
la concepisco io. Invece proprio la vostra
concezione di gerarchia "interventista" potrebbe
coinvolgere il GCN in un futuro "Italian Crackdown",
perche' dimostrando che "volendo" si puo' inibire
il funzionamento della Usenet "locale", vi tirate
l'attenzione di un procuratore che potrebbe dirvi:
"Ma perche' non avete filtrato anche questo o quello ?"
Della serie: tirarsi la zappa sul piede.

Invece una gestione della gerarchia non interventista,
che si limita al controllo della creazione ed ordinamento
dei gruppi, ma potrebbe ritenersi responsabile, a meno
che non si tratti di approvare la creazione di nomi di
gruppi il cui contenuto stesso nel nome sia un reato.

Ma si rende conto che continua a tirare fuori un
argomento smussato dietro l'altro ? Anzi, pure
contradditorio ?

...snip...
Sleepers
2018-02-14 22:42:10 UTC
Permalink
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
le motivazioni
della scelta di consentire gli allegati solo nel ramo it.binari.*: in
questo modo un newsadmin che vuole portare solo la parte testuale di
it.* (per motivi di spazio o altro) può farlo facilmente.
Per motivi di spazio non di sicuro, visto che il limite
usato di 32 kB permette di farci stare alcuni
grafici.
Altro ?
|sul mio newsserver-giocattolo aziendale, anni fa, rendevo disponibili
|ai miei user solo una manciata di gruppi di it.* (quelli più attinenti
|al lavoro di allora), e pure in read-only.

E di certo non tenevo qualsivoglia gruppo binario, come puoi immaginare.

[binari con limite di 32 kB nel 2018, quando il telefonino più scrauso
ha una camera da 13 Mpixel?]
Post by Roberto Deboni DMIsr
Viene il sospetto che la gerarchia "it." e' stata
costituita da chi voleva affossarla a lungo termine
Mi sembra una tesi perfettamente logica!
Post by Roberto Deboni DMIsr
Ma siete disposti a mollare il dominio "it." ?
#1 - non è un dominio

#2 - se ti riferisci al namespace della gerarchia, rileggi
http://wiki.news.nic.it/AmministrazioneGerarchia

#3 - se invece vuoi le chiavi di casa di it.* puoi sempre chiederle a Md
(ha un /dev/null molto capiente, dicono)
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
È stata ritenuta necessaria la moderazione del ramo
it.binari.* per evitare che venissero pubblicati
contenuti pericolosi, con possibili ripercussioni legali.
Pericolosi per chi ? Per il GCN ?
Pericolosi per tutti: GCN che amministra la gerarchia, admin che la
portano, user che ne usufruiscono.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Ma volete smetterla di ragionare da fascisti ?
Cambiano gli interlocutori, cambiano gli appellativi; eh, i bei tempi di
quando ci insultavano accusandoci di essere catto-comunisti...
Post by Roberto Deboni DMIsr
Ripeto: la gerarchia non deve mettere mano ai
contenuti, e' il newsadmin a pensarci se occorre o
desidera. Invece il vostro concetto di gerarchia
rispecchia una mentalita' di controllo tipica della
cultura di "gestione" fascista.
Il manifesto del GCN spiega chiaramente le sue linee di comportamento
ideali; pare che agli admin andassero bene, tanto che hanno deciso di
dare fiducia al progetto e alle persone, accettando it.* sui loro
server.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Come la mettiamo con un newsadmin che voglia invece
ammettere contenuti che per voi possono essere a
rischio ?
Fino ad ora non ricordo di averne incontrati.

Puoi sempre configurarti un piccolo server, scambiare qualche feed e poi
riproporre la domanda in qualità di.
--
Ciao, Alessio - http://www.sleepers.it

Materiale in italiano per Agent: http://agentit.altervista.org/
Roberto Deboni DMIsr
2018-02-15 03:47:45 UTC
Permalink
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
le motivazioni
della scelta di consentire gli allegati solo nel ramo it.binari.*: in
questo modo un newsadmin che vuole portare solo la parte testuale di
it.* (per motivi di spazio o altro) può farlo facilmente.
Per motivi di spazio non di sicuro, visto che il limite
usato di 32 kB permette di farci stare alcuni
grafici.
Altro ?
|sul mio newsserver-giocattolo aziendale, anni fa, rendevo disponibili
|ai miei user solo una manciata di gruppi di it.* (quelli più attinenti
|al lavoro di allora), e pure in read-only.
?
Post by Sleepers
E di certo non tenevo qualsivoglia gruppo binario, come puoi immaginare.
Pertinenza ?
Post by Sleepers
[binari con limite di 32 kB nel 2018, quando il telefonino più scrauso
ha una camera da 13 Mpixel?]
?
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Viene il sospetto che la gerarchia "it." e' stata
costituita da chi voleva affossarla a lungo termine
Mi sembra una tesi perfettamente logica!
Post by Roberto Deboni DMIsr
Ma siete disposti a mollare il dominio "it." ?
#1 - non è un dominio
Cielo! Ma occorre proprio essere letterali con voi ?!
Non intendevo certamente un dominio ".it" !!!
Mi riferivo al primo livello della gerarchia.
Post by Sleepers
#2 - se ti riferisci al namespace della gerarchia, rileggi
http://wiki.news.nic.it/AmministrazioneGerarchia
?
Post by Sleepers
#3 - se invece vuoi le chiavi di casa di it.* puoi sempre chiederle
a Md (ha un /dev/null molto capiente, dicono)
Non c'e' peggior ottuso di chi non vuole intendere.
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
È stata ritenuta necessaria la moderazione del ramo
it.binari.* per evitare che venissero pubblicati
contenuti pericolosi, con possibili ripercussioni legali.
Pericolosi per chi ? Per il GCN ?
Pericolosi per tutti: GCN che amministra la gerarchia, admin che la
portano, user che ne usufruiscono.
Quale responsabilita' dovrebbe avere che si limita a
gestire i nomi dei gruppi "senza server" (come lei
invece afferma che avete) sui contenuti dei server
degli admin che ospitano la citata gerarchia ?
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Ma volete smetterla di ragionare da fascisti ?
Cambiano gli interlocutori, cambiano gli appellativi; eh, i bei tempi di
quando ci insultavano accusandoci di essere catto-comunisti...
Il fascista e' quello che vuole regolamentare tutto, che
considera doveroso che la sua sfera di decisione "avvolga"
anche quelli di chi non e' d'accordo con lui; gli
esempi che lei hi citato sono numerosi, ove sostanzialmente
impedite che ogni newsadmin faccia a modo suo, potendo
voi limitarvi a gestire la creazione e cancellazione
dei gruppi, senza null'altro fare. Insomma, voi avete
una vostra sfera di decisione che avvolge anche quella
di qualsiasi newsadmin che non sia d'accordo con la
vostra filosofia di una gerarchia, nonostante il fatto
che se voi rispettaste il diverso punto di vista, la
vostra visione di come deve essere un newsgroup non ne
viene inficciata sul ... vostro server (la vostra "sfera"
di liberta'). Mi rendo conto che la cosa piu' difficile
per un fascista e' capire di esserlo, specialmente
se e' uno che sventola la bandiera rossa. Il fascismo,
ad esempio, non e' lo squadrismo, sia fascismo che
nazismo, una volta al potere non tollerano alcuna
violazione della legalita' (le camice brune sono state
eliminate "fisicamente", e gli squadristi sono stati
"dimessi"). Se toglie questi aspetti, se toglie il
folclore dei fasci, dei segni simbolici, come la
mano tesa, quello che resta e' identico a quello
che c'e' oggi. Il "confino", ad esempio, c'e' anche oggi,
solo che e' "virtuale", perche' per raggiungere lo scopo
non e' necessario il confino "geografico", anzi sarebbe
deleterio, perche' farebbe un "martire".
Ma anche oggi, quando c'e' da intimidire, non ci sono
scrupoli per:

<http://www.oggitreviso.it/arrestato-l%E2%80%99ex-deputato-franco-rocchetta-84550>

senza alcuna imputazione di atti di violenza, ma solo
perche' imputato di (presunto) appoggio politico.
La nozione di arrestare un politico per le sue idee e'
un concetto fascista o franchista come questo:

<https://www.theguardian.com/world/2018/feb/07/amnesty-calls-for-immediate-release-of-jordi-sanchez-jailed-catalan-leader>

Chi ha difficolta' a riconoscere che questi casi sono
espressione dell'esistenza in essere di un sistema
fascista e' perche' ci vive "dentro" da cosi' tanto tempo
che ne ha assorbito la logica e fatta propria.

Anche il caso di Macerata e' esemplare: il fascismo
non tollera l'illegalita' quanto non tollera
l'opposizione politica (anche da parte di "fascisti"
militanti, vedi la "lezione" data alle "camice brune").
La sinistra avrebbe definito Traini un "compagno che
sbaglia". Il sistema mediatico fascista invece non
puo' fare a meno di definirlo "pazzo". Sia chiaro, non
difendo certamente il suo operato, ma ogni volta che
sento qualcuno che dice che "Traini e' un pazzo",
ho questa sensazione di "cancellazione" di ogni
ipotesi di "ragioni" o "malesseri" da dibattere.
Infatti, sotto il fascismo "certe cose" vanno
sempre bene, e ogni tentativo per evidenziare
malfunzionamenti o malesseri deve essere
drasticamente stroncato.

Capisce cosa e' il fascismo per me ?

...snip...
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Come la mettiamo con un newsadmin che voglia invece
ammettere contenuti che per voi possono essere a
rischio ?
Fino ad ora non ricordo di averne incontrati.
Cioe' nessuno newsadmin ha mai chiesto di "allentare"
il cancelbot che lei ha citato ?
Post by Sleepers
Puoi sempre configurarti un piccolo server, scambiare qualche
feed e poi riproporre la domanda in qualità di.
E ridaie ...

E' come criticare l'ultimo modello di auto e poi
sentirsi rispondere dal produttore: "se non vi
piace, fatevi la vostra fabbrica e producete
l'auto come dite."

E lei era stato accusato di catto-comunismo ?
Niente dialogo, niente confronto ?
(si, lei sembra accettare uno scambio, ma poi se
ne viene fuori reiteratamente con un "se non
ti va, fatti la tua gerarchia o il tuo server"
ogni volta che una domanda la mette con le
spalle al muro)
Sleepers
2018-02-15 22:52:32 UTC
Permalink
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
le motivazioni
della scelta di consentire gli allegati solo nel ramo it.binari.*: in
questo modo un newsadmin che vuole portare solo la parte testuale di
it.* (per motivi di spazio o altro) può farlo facilmente.
Per motivi di spazio non di sicuro, visto che il limite
usato di 32 kB permette di farci stare alcuni
grafici.
Altro ?
|sul mio newsserver-giocattolo aziendale, anni fa, rendevo disponibili
|ai miei user solo una manciata di gruppi di it.* (quelli più attinenti
|al lavoro di allora), e pure in read-only.
E di certo non tenevo qualsivoglia gruppo binario, come puoi immaginare.
Pertinenza ?
Tutti i gruppi binari in un unico ramo, controllato da moderatori,
niente attach dispersi ovunque --> pulizia, sicurezza, controllo di
gestione, anche da chi porta la gerarchia.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
[binari con limite di 32 kB nel 2018, quando il telefonino più scrauso
ha una camera da 13 Mpixel?]
?
Il limite di 32 kB nel 2018 è anacronistico.
Tu pensi davvero che la gggente posterebbe (vorrebbe postare) solo
piccoli grafici?
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Pericolosi per tutti: GCN che amministra la gerarchia, admin che la
portano, user che ne usufruiscono.
Quale responsabilita' dovrebbe avere
I giudici e gli avvocati non sono tecnici, è difficile spiegare/fare
capire come funziona Usenet e la sua natura distribuita; nel dubbio, la
scelta è stata quella di prendere le opportune precauzioni.
Post by Roberto Deboni DMIsr
che si limita a gestire i nomi dei gruppi "senza server"
(come lei invece afferma che avete)
Veramente ho affermato e ribadito l'esatto contrario:

,------ Message-ID: <***@sleepers.it>
|>> Ricorda che il GCN non esiste al di fuori di Usenet e non ha alcuna
|>> proprietà, server inclusi.
|>Questa non l'ho capita. Cioe' so che il GCN e' solo un comitato
|>guida e basta. Ma cosa intende dire ?
|
|Che non esiste un'associazione "GCN".
|Che non abbiamo server nostri.
`-------------
Post by Roberto Deboni DMIsr
sostanzialmente impedite che ogni newsadmin faccia a modo suo,
potendo voi limitarvi a gestire la creazione e cancellazione
dei gruppi, senza null'altro fare.
Uffa.

Ogni newsadmin fa quello che vuole sulle sue macchine, può accettare o
meno i control di $steering-group-a-caso, crearsi a mano i gruppi,
mettere dei filtri personalizzati, limitare l'uso, decidere policy
restrittive, onorare o meno i cancel/supersedes (anche degli user),
portare o meno i binari o i rami *.sesso.*, *.sex.* e simili, fregarsene
bellamente di quello che arriva e abbandonare il suo server...
Post by Roberto Deboni DMIsr
Insomma, voi avete una vostra sfera di decisione che avvolge
anche quella di qualsiasi newsadmin che non sia d'accordo con
la vostra filosofia di una gerarchia
Il GCN gestisce it.* con criteri enunciati chiaramente; c'è qualcuno a
cui tutto questo sta bene, e accetta di tenere la gerarchia sui suoi
server.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Puoi sempre configurarti un piccolo server, scambiare qualche
feed e poi riproporre la domanda in qualità di.
E ridaie ...
Fidati, ti farebbe bene, e impareresti molto.
Seriamente. Non sto facendo dell'ironia.
Post by Roberto Deboni DMIsr
E' come criticare l'ultimo modello di auto e poi
sentirsi rispondere dal produttore: "se non vi
piace, fatevi la vostra fabbrica e producete
l'auto come dite."
Di certo non vai alla BMW a dire "Herr Direktor, da questo momento il
suo reparto tecnico direttivo viene sostituito da altre persone di mia
scelta, che introdurranno questa serie di novità nella progettazione,
costruzione e gestione delle fabbriche e delle auto".
Post by Roberto Deboni DMIsr
(si, lei sembra accettare uno scambio, ma poi se
ne viene fuori reiteratamente con un "se non
ti va, fatti la tua gerarchia o il tuo server"
ogni volta che una domanda la mette con le
spalle al muro)
Non ricordo di avere scritto recentemente la frasettina magica "fatti
una tua gerarchia"; ti ho invero consigliato di installare e gestire un
minuscolo news server, come utile esercizio per capire meglio ciò di cui
parli.
--
Ciao, Alessio - http://www.sleepers.it

Materiale in italiano per Agent: http://agentit.altervista.org/
Roberto Deboni DMIsr
2018-02-16 05:16:13 UTC
Permalink
...snip...
Post by Sleepers
Tutti i gruppi binari in un unico ramo, controllato da moderatori,
niente attach dispersi ovunque --> pulizia, sicurezza, controllo di
gestione, anche da chi porta la gerarchia.
Dunque, ho fatto il progetto per la gerarchia, ho trovato
il nome, ed individuato un programma futuro, con uno statuto
per l'eventuale gruppo di gestione.

E poi mi sono posto alcune domande, con ipotesi del tipo
"e se mi vogliono rovinare il progetto" ?

La conclusione e' che mi servira' un cancelbot a "protezione"
della gerarchia.
Ed almeno una robo-moderazione per i gruppi binari.

Sgrunt. Va bene, ha vinto, sventolo bandiera bianca.

Resto dell'idea che non sono "requisiti" per una
gerarchia, ma solo "necessita'" per difendersi in una
cultura retrivamente ostile come quella italiana (basta
guardare quanti odiano l'Italia stessa ... ed i
procuratori dal carcere facile).
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
[binari con limite di 32 kB nel 2018, quando il telefonino più scrauso
ha una camera da 13 Mpixel?]
?
Il limite di 32 kB nel 2018 è anacronistico.
Tu pensi davvero che la gente posterebbe (vorrebbe postare) solo
piccoli grafici?
Mi riferivo a questo limite:

<https://news.aioe.org/manual/termsofuse/>

Each article posted through this server must be smaller than 32KB.
Aioe.org does not carry binary groups so this limit is very resonable
for probably all text articles.

Suppongo invece che lei ha pensato che un grafico dovesse
per forza essere inteso come nei gruppi binari.

Invece intendo tipo questo:

Message-ID: <zdKdnfjPx76Y-***@giganews.com>

Attualmente chi vuole mandare immagini utilizzi i servizi
gratuiti web che sono piene di pubblicita' e quindi
pesanti da aprire, oltre che piene immagini sessiste.

...snip...
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Puoi sempre configurarti un piccolo server, scambiare qualche
feed e poi riproporre la domanda in qualità di.
E ridaie ...
Fidati, ti farebbe bene, e impareresti molto.
Seriamente. Non sto facendo dell'ironia.
Concesso.

...snip...
Sleepers
2018-02-16 23:53:25 UTC
Permalink
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Il limite di 32 kB nel 2018 è anacronistico.
Tu pensi davvero che la gente posterebbe (vorrebbe postare) solo
piccoli grafici?
<https://news.aioe.org/manual/termsofuse/>
Each article posted through this server must be smaller than 32KB.
^^^^^^^
È riferito ai singoli articoli di solo testo, senza alcun attach.

Se tu postassi da aioe, molte delle tue sbrodolate di testo non
passerebbero.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Aioe.org does not carry binary groups
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
Post by Roberto Deboni DMIsr
so this limit is very resonable for probably all text articles.
Appunto.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Suppongo invece che lei ha pensato che un grafico dovesse
per forza essere inteso come nei gruppi binari.
È sempre un articolo multipart con un attach, un allegato, un file
binario, chiamalo come vuoi. Prima c'è la parte di testo:

|This is a multi-part message in MIME format.
|--------------CBD06AE3632B567184F806A5
|Content-Type: text/plain; charset=utf-8; format=flowed
|Content-Transfer-Encoding: 7bit
|
|Prova grafico allegato

e poi l'immagine:

|--------------CBD06AE3632B567184F806A5
|Content-Type: image/png;
| name="GRE-NAT.png"
|Content-Transfer-Encoding: base64
|Content-Disposition: attachment;
^^^^^^^^^^
| filename="GRE-NAT.png"
Post by Roberto Deboni DMIsr
Attualmente chi vuole mandare immagini utilizzi i servizi
gratuiti web che sono piene di pubblicita' e quindi
pesanti da aprire, oltre che piene immagini sessiste.
Ci sono anche servizi gratuiti abbastanza leggeri e sostanzialmente
puliti a livello NSFW.
--
Ciao, Alessio - http://www.sleepers.it

Materiale in italiano per Agent: http://agentit.altervista.org/
Roberto Deboni DMIsr
2018-02-17 02:44:08 UTC
Permalink
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Il limite di 32 kB nel 2018 è anacronistico.
Tu pensi davvero che la gente posterebbe (vorrebbe postare) solo
piccoli grafici?
<https://news.aioe.org/manual/termsofuse/>
Each article posted through this server must be smaller than 32KB.
^^^^^^^
È riferito ai singoli articoli di solo testo, senza alcun attach.
Se tu postassi da aioe, molte delle tue sbrodolate di testo non
passerebbero.
Ehm ... anche se restassi dentro i 32kB ?
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Aioe.org does not carry binary groups
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
Ma il grafico l'ha visualizzato.
In ogni caso mi pare che Giganews abbia messo
un limite di 10 kB per gli allegati, se vado
oltre, non passa.
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
so this limit is very resonable for probably all text articles.
Rientra nelle 400 righe.
Post by Sleepers
Appunto.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Suppongo invece che lei ha pensato che un grafico dovesse
per forza essere inteso come nei gruppi binari.
È sempre un articolo multipart con un attach, un allegato, un file
|This is a multi-part message in MIME format.
|--------------CBD06AE3632B567184F806A5
|Content-Type: text/plain; charset=utf-8; format=flowed
|Content-Transfer-Encoding: 7bit
|
|Prova grafico allegato
|--------------CBD06AE3632B567184F806A5
|Content-Type: image/png;
| name="GRE-NAT.png"
|Content-Transfer-Encoding: base64
|Content-Disposition: attachment;
^^^^^^^^^^
| filename="GRE-NAT.png"
Che AIOE visualizza senza problemi.
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Attualmente chi vuole mandare immagini utilizzi i servizi
gratuiti web che sono piene di pubblicita' e quindi
pesanti da aprire, oltre che piene immagini sessiste.
Ci sono anche servizi gratuiti abbastanza leggeri e sostanzialmente
puliti a livello NSFW.
Peccato che quando uno preleva l'articolo dall'archivio, l'immagine
linkata sia scomparsa nella notte dei tempi.

Invece, finche' c'e' Giganews, la prova che ho fatto su
it.discussioni.energia restera' disponibile anche per i posteri.
Sleepers
2018-02-17 21:45:26 UTC
Permalink
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
<https://news.aioe.org/manual/termsofuse/>
Each article posted through this server must be smaller than 32KB.
Se tu postassi da aioe, molte delle tue sbrodolate di testo non
passerebbero.
Ehm ... anche se restassi dentro i 32kB ?
La risposta è scritta sopra.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Aioe.org does not carry binary groups
Ma il grafico l'ha visualizzato.
Stai spostando il discorso.

Comunque sì, il tuo articolo con l'attach è presente sui server di aioe
e eternal-september, mentre non c'è sull'altro server che uso (non ho
verificato su altri).

Resta il fatto che se tu provassi ad inviare quell'articolo usando aioe
riceveresti qualcosa del tipo
|441 UUEncoded binaries are forbidden.

E un bel
|441 Article is bigger than local limit of 32768 bytes.
per gli articoli di solo testo troppo lunghi.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
| filename="GRE-NAT.png"
Che AIOE visualizza senza problemi.
Probabilmente all'admin di aioe sta bene così.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Ci sono anche servizi gratuiti abbastanza leggeri e sostanzialmente
puliti a livello NSFW.
Peccato che quando uno preleva l'articolo dall'archivio, l'immagine
linkata sia scomparsa nella notte dei tempi.
Dropbox, Box, GDrive/Photo, imgur, Instagram, Facebook...
Post by Roberto Deboni DMIsr
Invece, finche' c'e' Giganews, la prova che ho fatto su
it.discussioni.energia restera' disponibile anche per i posteri.
Giganews salvatore della patria!

Se ti affidi solo al servizio X (magari a pagamento, BTW), non vedo
molta differenza con l'usare i siti di cui sopra.
--
Ciao, Alessio - http://www.sleepers.it

Materiale in italiano per Agent: http://agentit.altervista.org/
Roberto Deboni DMIsr
2018-02-18 01:48:26 UTC
Permalink
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
<https://news.aioe.org/manual/termsofuse/>
Each article posted through this server must be smaller than 32KB.
Se tu postassi da aioe, molte delle tue sbrodolate di testo non
passerebbero.
Ehm ... anche se restassi dentro i 32kB ?
La risposta è scritta sopra.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Aioe.org does not carry binary groups
Ma il grafico l'ha visualizzato.
Stai spostando il discorso.
No, sto faccendo un esempio pratico.

Ma capisco il suo cruccio: in apparenza un testo
e' piu' facile da controllare con metodi
automatizzati, mentre un grafico richiede
una analisi piu' sofisticata (peraltro oggi
Google pare riuscirci, se lei da una immagine,
riesce a trovarne di simili, etc.).

Il cruccio si puo' risolvere con un filtro in
base agli autori (whitelist) a livello di
server, come avete proposto su it.binari.file
ma avete reso impraticabile con un regolamento astruso:

"E` necessario che tutti i file postati su it.binari.file
siano accompagnati da un precedente, necessario, breve
messaggio di presentazione che ne indichi il contenuto.
Cosi` da evitare ad altri il download di file non
interessanti.
Le "presentazioni" dovranno avere come campo <Subject:>
il formato: [DESC] (nome programma, tipo, dimensione)
seguito -nel corpo- da una BREVE descrizione.
La mancanza dell'articolo di presentazione/accompagnamento
e` motivo di cancellazione del post."
"E` obbligatorio, nel caso i file postati abbiano
riferimento ad discussioni in corso in altro newsgroup,
che essi siano identificati, nel <Subject:>, anche
dall'acronimo del nome di tale newsgroup."

Conclusione, dopo essere stato accettato, ho provato
per un paio di settimane di spedire un semplice grafico
di consumi, ma alla fine ho gettato la spugna.
Ho pensato alla burocrazia sarda verso il solare
termodinamico ... non e' un no, ma e' come lo fosse.
Chiaramente uno poi cerca alternative (la piu' ovvia
e' usare gli asterischi, ma cosi' i grafici sono
molto grossolani).
Post by Sleepers
Comunque sì, il tuo articolo con l'attach è presente sui server di aioe
e eternal-september, mentre non c'è sull'altro server che uso (non ho
verificato su altri).
Resta il fatto che se tu provassi ad inviare quell'articolo usando aioe
riceveresti qualcosa del tipo
|441 UUEncoded binaries are forbidden.
Non ho fatto la prova.
Post by Sleepers
E un bel
|441 Article is bigger than local limit of 32768 bytes.
per gli articoli di solo testo troppo lunghi.
Su questo limite sono completamente d'accordo.
E se eccezionalmente occorre mandare un testo lungo,
non c'e' alcuna difficolta a spezzarlo in piu'
messaggi.
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
| filename="GRE-NAT.png"
Che AIOE visualizza senza problemi.
Probabilmente all'admin di aioe sta bene così.
Capita spesso che un grafico possa dire molto di piu'
di tante parole. Ed un grafico puo' consumare molto
poco spazio, anche meno di 10 kB (vedi l'esempio).
Pensi anche ai casi in cui su it.hobby.fai-da-te
usano fidocad (che produce immagini che stanno in
pochi kB) quando oggi, con i newsreader evoluti,
come Thunderbird, sarebbe molto piu' semplice mettere
un allegato e via. Fidocad evita il problema della
scomparsa perche' il "codice" e' contenuto nel
messaggio, ma e' "macchinoso" da usare, richiede
l'installazione di un software a parte, etc.
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Ci sono anche servizi gratuiti abbastanza leggeri e sostanzialmente
puliti a livello NSFW.
Peccato che quando uno preleva l'articolo dall'archivio, l'immagine
linkata sia scomparsa nella notte dei tempi.
Dropbox, Box, GDrive/Photo, imgur, Instagram, Facebook...
Post by Roberto Deboni DMIsr
Invece, finche' c'e' Giganews, la prova che ho fatto su
it.discussioni.energia restera' disponibile anche per i posteri.
Giganews salvatore della patria!
Uso anche Astraweb ed Highwinds.
Post by Sleepers
Se ti affidi solo al servizio X (magari a pagamento, BTW), non vedo
molta differenza con l'usare i siti di cui sopra.
Link ?

Saltando di palo in frasca, ultimamente la porcheria
che arriva da Googlegroups si sta intensificando,
caricando gruppi "vivi" in modo insopportabile
(vedi it.hobby.elettronica quei deficienti del prestito,
it.diritto il folle del tutto maiuscole, etc.) sembra
quasi un attacco coordinato per far scappare chi ancora
preferisce Usenet.

Visto che arriva molto poco di buono da Googlegroups
ed in ogni caso chi usa gmail puo' senza costi
utilizzare anche un provider Usenet "normale",
perche' non applicare una UDP (Usenet Death Penalty)
verso Google.

Avete mai preso in considerazione, per salvare Usenet ?

Magari basta l'annuncio perche' Google decide di mettere
ordine a casa sua. Oppure uscire dalla ipocrita finzione
e dichiarare apertamente guerra ad Usenet e cosi'
almeno sappiamo come stiamo. Altrimenti e' come essere
l'Ucraina con i Russi alle porte: guerra non dichiarata,
ma continue perdite ...
Sleepers
2018-02-20 22:11:28 UTC
Permalink
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Post by Sleepers
Ci sono anche servizi gratuiti abbastanza leggeri e sostanzialmente
puliti a livello NSFW.
Dropbox, Box, GDrive/Photo, imgur, Instagram, Facebook...
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Se ti affidi solo al servizio X (magari a pagamento, BTW), non vedo
molta differenza con l'usare i siti di cui sopra.
Link ?
http://lmgtfy.com/?q=Dropbox eccetera.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Saltando di palo in frasca, ultimamente la porcheria
che arriva da Googlegroups si sta intensificando,
caricando gruppi "vivi" in modo insopportabile
(vedi it.hobby.elettronica quei deficienti del prestito,
it.diritto il folle del tutto maiuscole, etc.)
Di it.hobby.elettronica non sapevo nulla :-(
Post by Roberto Deboni DMIsr
sembra quasi un attacco coordinato per far scappare chi ancora
preferisce Usenet.
Non ci sono secondi fini.
--
Ciao, Alessio - http://www.sleepers.it

Materiale in italiano per Agent: http://agentit.altervista.org/
Roberto Deboni DMIsr
2018-02-23 14:25:46 UTC
Permalink
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Post by Sleepers
Ci sono anche servizi gratuiti abbastanza leggeri e sostanzialmente
puliti a livello NSFW.
Dropbox, Box, GDrive/Photo, imgur, Instagram, Facebook...
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Se ti affidi solo al servizio X (magari a pagamento, BTW), non vedo
molta differenza con l'usare i siti di cui sopra.
Link ?
http://lmgtfy.com/?q=Dropbox eccetera.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Saltando di palo in frasca, ultimamente la porcheria
che arriva da Googlegroups si sta intensificando,
caricando gruppi "vivi" in modo insopportabile
(vedi it.hobby.elettronica quei deficienti del prestito,
it.diritto il folle del tutto maiuscole, etc.)
Di it.hobby.elettronica non sapevo nulla :-(
Avete bloccato l'accesso da Googlegroups ? Vedi:

Message-ID: <***@4ax.com>

mi pare di capire che sia stato fatto a monte dei
newsprovider: e' il cancelbot ? :-)
Sleepers
2018-02-23 23:05:54 UTC
Permalink
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Sleepers
Di it.hobby.elettronica non sapevo nulla :-(
mi pare di capire che sia stato fatto a monte dei
newsprovider: e' il cancelbot ? :-)
È Google che ha provveduto (a modo suo):
https://groups.google.com/forum/embed/#!forum/it.hobby.elettronica

|Il gruppo che stai tentando di visualizzare (it.hobby.elettronica) è
|stato identificato come contenente spam, malware o altri contenuti
|dannosi. I contenuti del gruppo sono ora accessibili unicamente in
|modalità di sola visualizzazione per le persone che dispongono di
|accesso.
--
Ciao, Alessio - http://www.sleepers.it

Materiale in italiano per Agent: http://agentit.altervista.org/
Aioe
2018-02-09 16:35:35 UTC
Permalink
Post by Sleepers
Se non ricordo male, prima di creare nntp.aioe.org aveva preso in carico
la moderazione di un newsgroup, una prova sul campo che insegna e fa
capire molto (confermo in prima persona).
correva l'anno 2001 ed a quel punto della vicenda il mio news server, che
già esisteva, aveva solo la funzione di consentire ad un po' di persone
(tutte conosciute di persona) di leggere cybernet.taz.ordanomade senza
lasciare loro tracce sul server di autistici che (soprattutto allora) era
molto malfamato per le regole dissennate in tema di gestione dei log con
le quali era gestito.
il moderatore di idd, mr good trip - che incontravo, insieme con altri
frequentatori del newsgroup, sotto cassa ai rave illegali milanesi quando
noi organizzavamo feste da quelle parti - un giorno ebbe un incontro
molto ravvicinato con il pronto soccorso psichiatrico dopo essersi preso
una dose da cavallo di qualcosa ed aver pesantemente smattato. Poiché era
l'unico moderatore attivo, il newsgroup rimase bloccato per un po' poi
d'itri mi chiese di farmene carico non trovando altri candidati per
sostituirlo perché ero l'unico frequentatore /affidabile/ di quel gruppo,
cosa peraltro anche vera.

Peraltro, ad un certo punto ho chiuso intenzionalmente quel gruppo perché
i tempi erano cambiati ed il giro intorno si era molto degradato così non
consentire più a nessuno di postare lì è servito ad evitare che un po' di
persone ci finissero in galera.Peraltro allora frequentavano quel gruppo,
soprattutto all'inizio, parecchie persone con una spiccata esperienza nel
ramo commerciale, altra ottima ragione per chiuderlo quando 'su internet'
è finita l'anarchia.
Sleepers
2018-02-10 18:01:28 UTC
Permalink
Post by Aioe
il newsgroup rimase bloccato per un po' poi
d'itri mi chiese di farmene carico non trovando altri candidati per
sostituirlo perché ero l'unico frequentatore /affidabile/ di quel gruppo,
cosa peraltro anche vera.
Ho ancora in archivio il nostro cortese scambio di mail di allora :-)

È un piacere rileggere e ricordare i vecchi momenti come questo, c'è
stata davvero molta collaborazione reciproca.
--
Ciao, Alessio - http://www.sleepers.it

Materiale in italiano per Agent: http://agentit.altervista.org/
Lidrie
2018-10-04 10:40:39 UTC
Permalink
Post by Aioe
correva l'anno 2001 ed a quel punto della vicenda il mio news server, che
già esisteva, aveva solo la funzione di consentire ad un po' di persone
(tutte conosciute di persona) di leggere cybernet.taz.ordanomade senza
lasciare loro tracce sul server di autistici che (soprattutto allora) era
molto malfamato per le regole dissennate in tema di gestione dei log con
le quali era gestito.
Urca, mi hai stimolato qualche angolo antico della memoria. Ricordo che lurkavo
quel gruppo, forse ho pure scritto, negli anni prima del crackdown, ma non
ricordo con quale nick (prima di questo, dagli '80 sulle BBS e dal '93 su
usenet, ne ho cambiati diversi). Avevo anche un account su autistici, dovrebbe
esserci ancora traccia in qualche disco da 80 o 250 MB in soffitta ;-)
--
Sans

Una volta l’ignorante era la persona che non aveva informazioni. Oggi
l’ignorante è colui che non riesce a distinguere le informazioni vere da quelle
false. (Dario Bressanini)
Aioe
2018-10-05 07:53:23 UTC
Permalink
Post by Lidrie
Ricordo che lurkavo
quel gruppo, forse ho pure scritto,
la parte più bella della storia è della taz è stata la prima, quando il
gruppo era ancora su kyuzz.org negli anni fra il 1998 ed il 2000.

L'archivio (quasi) completo è qui: http://www.aioe.org/index.php?id=taz

considera che ho dovuto rimuovere un centinaio di messaggi perché il loro
contenuto sarebbe penalmente illecito secondo gli standard odierni mentre
ai tempi era di fatto consentito postare roba del genere. Così ho rimosso
la ricetta per sintetizzare l'mdma partendo dal sassofrasso che ai tempi
si comprava a litri dal profumiere; le discussioni sul modo per costruire
la bomba molotov perfetta; alcuni post molto crudi sui vantaggi indiretti
dello spaccio di droghe sintetiche a kg (fra l'altro gli autori sono oggi
ottime persone ed incensurate, magari non è un passato che desiderano sia
ricordato); soprattutto, alcuni thread molto espliciti sul motivo per cui
alcune organizzavano rave illegali senza guadagnarci apparentemente nulla
per loro stessi.
Anche se a rileggerli oggi sembra incredibile, alcune delle persone che
scrivevano su quel gruppo hanno avuto successo nella vita.

Giulia
2018-02-08 09:59:13 UTC
Permalink
Post by Sleepers
Non hai la minima idea dell'argomento, eppure continui a sparare
affermazioni senza capo né coda come se fossero assiomi assoluti,
farcendole di termini a caso.
Non so perche hai sbroccato con Deboni, pero' su quest' ultimo punto ti allego un curriculum di esempio di un membro del GCN

http://wiki.news.nic.it/CarloFusco

sedicente inesperto dell'argomento!!(sarà per modestia).
--
Giulia --> (a 132 colonne)
|---------|---------|---------|---------|---------|---------|---------|---------|---------|---------|---------|---------|---------|--
Sleepers
2018-02-08 21:51:55 UTC
Permalink
Post by Giulia
Non so perche hai sbroccato con Deboni
Potrei elencarti almeno una decina di vecchi Message-ID per spiegare
l'acacduto :-)

È stato uno sbrocco teatrale e volutamente esagerato; con lui spesso
faccio scena e mi atteggio, ma dentro mi viene da ridere.

D'altra parte chi mi legge qui in giro da anni sa che persona sono in
realtà.

E, IMHO, una scrollatina ogni tanto se la merita :-)
Sono anni che interviene a caz^Wvanvera sull'argomento Usenet e
newsserver come se fosse un esperto, senza alcuna logica, saltando
passaggi, omettendo, non dicendo, cambiando continuamente oggetto del
discorrere. È esasperante.

Come scriveva elledi pochi mesi fa:
|frullare una panna montata indigeribile, propinarla al prossimo,
|prendere una carrettata di legnate e ritirarsi concludendo che gli altri
|sono tutti minorati perche'non capiscono.
|Appena la ventata di creativita' si esaurisce, si escogita un nuovo
|argomento e si ricomincia.
|Come dire...un copione vincente per prenderne "tante ma tante ma tante"

Infatti a reazioni come la mia è abituato: da tempo colleziona figuracce
sui temi più svariati praticamente su ogni newsgroup dove scrive (spesso
off topic), da IH.fai-da-te a IDC.tutela; forse ha tendenze masochiste
:-)
Post by Giulia
pero' su quest'ultimo punto
ti allego un curriculum di esempio di un membro del GCN
http://wiki.news.nic.it/CarloFusco
sedicente inesperto dell'argomento!!(sarà per modestia).
Probabile :-)

Scommetto che ricordi bene quanto era preciso e competente Carlo quando
scriveva: si era costruito pezzo per pezzo un'ottima reputazione
studiando e documentandosi, unita a pacatezza, chiarezza e logica
espositiva.
C'è tutto il lavoro che abbiamo fatto insieme (soprattutto lui) su
GCN-wiki a dimostrarlo.

Io ammetto senza vergogna di essere molto wannabe su tanti aspetti di
Usenet e gestione interna degli strumenti del GCN: non per niente quando
c'è un problema più serio prima eseguo tutte le verifiche di cui sono
capace sul server, ma poi vado a scomodare Md e gli mollo la patata, se
è necessario sporcarsi le mani sul codice o altro a livello di sistema;
un po' perché in un certo senso è roba sua e sa dove mettere le mani, ma
soprattutto perché è davvero di un altro livello.

E se leggo qualcosa su cui non ho conoscenze preferisco stare zitto
piuttosto che intervenire e togliere ogni dubbio sulla mia ignoranza.
--
Ciao, Alessio - http://www.sleepers.it

Materiale in italiano per Agent: http://agentit.altervista.org/
Bowlingbpsl
2018-03-16 10:11:50 UTC
Permalink
Oh, gente, mandatemi una voce, quando c'e' qualcosa di interessante da
leggere, da queste parti... :-P
Post by Sleepers
Post by Giulia
Non so perche hai sbroccato con Deboni
E, IMHO, una scrollatina ogni tanto se la merita :-)
Ho notato pure io che, ogni tanto, ha bisogno ti una sbatacchiata
vigorosa.
Come un tappeto: gli si toglie la polvere, cosi' dopo tutto e' piu'
lustro! :-D
Post by Sleepers
Sono anni che interviene a caz^Wvanvera sull'argomento Usenet e
newsserver come se fosse un esperto, senza alcuna logica, saltando
passaggi, omettendo, non dicendo, cambiando continuamente oggetto del
discorrere. È esasperante.
Se solo Google fosse riuscita a raccattare deja news, potrei citare il
tizio del Complotto Clericofascista Sponsorizzato da TIN.
ma, a quanto pare, i pezzi "migliori" di quel bel tomo (il cui nick mi e'
evaporato dalla memoria. Come facevano gli antichi greci, cancellando il
nome degli indegni) non sono mai stati salvati.
Lui, all'epoca, voleva la gerarchia per far colpo. Di quelle risate.
Debby mi ricorda, un po' tristemente, quell'epoca.
Tristemente, perche' e' tutto... piu' vecchio, vuoto, abbandonato. Come
rivendicare la proprieta' di un magazzino ormai semivuoto, che ha
conosciuto antichi fasti.
Eh, elledi ha la diplomazia! <3
Post by Sleepers
cui sono capace sul server, ma poi vado a scomodare Md e gli mollo la
patata, se è necessario sporcarsi le mani sul codice o altro a
livello di sistema; un po' perché in un certo senso è roba sua e sa
dove mettere le mani, ma soprattutto perché è davvero di un altro
Sai. Non riesco ad immaginare MdI... come padre di famiglia. O distinto
signore di mezza eta'.
Suppongo che sia un limite mio: tutti invecchiamo.

Come me: rievocare antichi ricordi, mi porta a ricordare tutto il resto.
Perche' gli anni, portano anche lutti.

Fabrizio
Aioe
2018-03-16 13:09:00 UTC
Permalink
Post by Bowlingbpsl
Sai. Non riesco ad immaginare MdI... come padre di famiglia. O distinto
signore di mezza eta'.
magari non li dimostra... in foto sembra ancora abbastanza un /ragazzino/
pure con me si stupiscono, soprattutto in tribunale, quando leggono il
mio anno di nascita
elledi
2018-05-21 11:06:29 UTC
Permalink
Post by Bowlingbpsl
Eh, elledi ha la diplomazia! <3
eh?! dove, quando chi? iooo? disconosco.

concordo con "avviasatemi quando da ste parti.." ecc.

e in teoria si potrebbe anche cancellare psy
o metter tutti in white e rischiare?
Boh.

[certo che ..azzo, una volta avevi un problema e cercavi o chiedevi,
adesso che fai? fai sul feisbuk? e anche se..dove? a beccarti risposte
che il duo pirotti-saitta era genio?]

torno fra altri 2 mesi :-p
Bowlingbpsl
2018-07-06 08:40:36 UTC
Permalink
Post by elledi
Post by Bowlingbpsl
Eh, elledi ha la diplomazia! <3
eh?! dove, quando chi? iooo? disconosco.
Ma va'. Dove s'usa essere Rudi, tu hai la Gentilezza.
(replica con un paio di mesi di ritardo. Ma anche la tua, quindi non
t'offenderai)
Post by elledi
concordo con "avviasatemi quando da ste parti.." ecc.
Si viene a vedere ogni du' mesi.
Post by elledi
[certo che ..azzo, una volta avevi un problema e cercavi o chiedevi,
adesso che fai? fai sul feisbuk? e anche se..dove? a beccarti risposte
che il duo pirotti-saitta era genio?]
...e come sono "piccati", questi "rispostaroli" su Facebook. Un branco di
imbecilli, con difficolta' con l'italiano, cosi' ottusi che davvero fanno
QUASI rimpiangere il PP (no, il Saitta era solo un parassita di Usenet.
Almeno, il PP "scriveva". Cosa, non e' dato sapere).
Post by elledi
torno fra altri 2 mesi :-p
Cioe', leggerai domani la mia replica? :-P


Fabrizio
Sleepers
2018-02-06 22:01:42 UTC
Permalink
Post by Roberto Deboni DMIsr
Proposta: stabilire che dopo un anno che un gruppo moderato
non abbia piu' ricevuto messaggi, di mandare un avviso di
votazione sul gruppo che esso non sara' piu' moderato.
Se entro un tempo a vostra scelta non c'e' opposizione,
si decidera' di togliere la moderazione.
Più semplicemente, si imposta il newsgroup come robomoderato (per alcuni
gruppi già lo abbiamo fatto).
--
Ciao, Alessio - http://www.sleepers.it

Materiale in italiano per Agent: http://agentit.altervista.org/
Roberto Deboni DMIsr
2018-02-11 17:38:56 UTC
Permalink
Post by Sleepers
Post by Roberto Deboni DMIsr
Proposta: stabilire che dopo un anno che un gruppo moderato
non abbia piu' ricevuto messaggi, di mandare un avviso di
votazione sul gruppo che esso non sara' piu' moderato.
Se entro un tempo a vostra scelta non c'e' opposizione,
si decidera' di togliere la moderazione.
Più semplicemente, si imposta il newsgroup come robomoderato
(per alcuni gruppi già lo abbiamo fatto).
Mi sembra una proposta accettabile, l'importante e' togliere
il "tappo" che oggi blocca qualsiasi messaggio, non
importante quanto pertinente ed interessante sia (non che
il mio lo fosse, ma come facciamo a sapere cosa e' andato
perso finora ?)
Continua a leggere su narkive:
Loading...